Commenta

Per riscaldarsi dal freddo
appicca un piccolo
falò nel parchetto

falò-parchetto_ev

Nella foto il piccolo falò e gli effetti dello spegnimento

CASALMAGGIORE – Per proteggersi dal freddo ha pensato di accendersi un falò con alcuni cartoni e pezzi di legno trovati nella zona esterna di un vicino negozio: senza però rendersi conto della potenziale pericolosità del suo gesto, compiuto nei giardini pubblici, dunque in una zona verde, del Polo Scolastico Romani.

Protagonista un uomo che, poco prima delle ore 11 di mercoledì, è stato immortalato da un passante mediante una fotografia con il cellulare. Quest’ultimo ha pure avvisato chi di dovere: per la precisione le Guardie Ecologiche Volontarie, non appena ricevuta la segnalazione e verificata la situazione, hanno allertato i Carabinieri che sono poi intervenuti spegnendo il piccolo falò prima che divenisse un pericoloso incendio e facendo rientrare tutto nella normalità. L’uomo, come detto, per scaldarsi aveva utilizzato probabilmente un accendino oltre a rami secchi trovati nel parco, sempre più preda di incuria e degrado, ad alcuni cartoni e ai sacchi per il ritiro della carta distribuiti da Casalasca Servizi e lasciati davanti alle abitazioni vicine al parchetto. Nulla di grave per fortuna, ma la speranza è che la prossima volta per combattere il freddo vengano pensate soluzioni più ecologiche e meno rischiose.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti