2 Commenti

Profughi, Cavatorta ribadisce il no: “Uniche trattative con i privati”

profughi-bozzolo-ev

Foto di repertorio

VIADANA – Sulla questione profughi interviene il sindaco di Viadana Giovanni Cavatorta per una precisazione in merito. “Sono decisioni prese dal Governo che come comuni ci tocca subire. Come ribadito dal capogruppo Bellini la linea dell’amministrazione comunale è quella della non possibilità di ospitare profughi richiedenti asilo. Come già scritto a più riprese al Prefetto di Mantova, prima dalla commissaria e poi dal sottoscritto, nel territorio comunale non abbiamo posti dove accoglierli e comunque siamo contrari alle imposizioni del Governo centrale”.

“Abbiamo decine e decine di persone in lista d’attesa per un alloggio, decine di richieste d’aiuto che stentiamo a esaudire” sostiene Cavatorta, che poi precisa: “Dall’ente comunale nessuna disponibilità ma il bando è aperto anche ai soggetti privati quindi se dovessero arrivare adesioni da questi saremo molto attenti, scrupolosi e faremo tutte le verifiche e controlli del caso perché rispettino tutte le normative al millimetro”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • gian sarzi

    CONDIVIDO IL PENSIERO E MI AUGURO CHE CHIUNQUE DIA LA DISPONIBILITA’ DEBBA SOTTOSTARE ALLE NORME E VERIFICHE VIGENTI.

  • gian sarzi

    CONDIVIDO IL PENSIERO E MI AUGURO CHE CHIUNQUE DIA LA DISPONIBILITA’ DEBBA SOTTOSTARE ALLE NORME E VERIFICHE VIGENTI.