Commenta

Viadana, un pari per ripartire. Ma per Gjoka naso fratturato

elsi-gjoka_ev

Nella foto Elsi Gjoka, sfortunato protagonista della domenica

CASALMAGGIORE/VIADANA – Ricomincia il 2016 per il calcio dell’Oglio Po e lo fa con un punto: quello del Viadana, che non trova il successo in casa contro il Sorbolo e vede schizzare a +3 il Marzolara capolista. Tutte le altre squadre dell’Oglio Po torneranno in campo per l’inizio del girone di ritorno domenica prossima alle ore 14.30.

I canarini passano in vantaggio con la rete lampo di Crescenzo al 4’, ma subiscono l’uno-due parmense (il Sorbolo cerca il quinto posto) firmato Oddi e Sassi. Il pareggio giunge nel finale grazie ad un blitz del difensore Oliverio. Purtroppo il Marzolara vince 1-0 a Felino e scappa a +3 per il primo vero allungo da inizio campionato. In compenso delle dirette inseguitrici vince solo la Biancazzurra (2-0 nello scontro diretto col Barcaccia). Una partita segnata purtroppo da un bruttissimo episodio, assolutamente da censurare: Elsi Gjoka, attaccante albanese del Viadana classe 1995, è stato infatti colpito da una gomitata di Facchini ed è finito all’ospedale con la rottura del setto nasale.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti