Commenta

Le tv nazionali si contendono il caso Zardi

zardi-rai-ev

Nella foto, Sara Zardi in attesa del collegamento con la Rai

CASALMAGGIORE – Le reti televisive si contendono le notizie alla pari se non di più dei giornali. Una dimostrazione la si è avuta lunedì mattina a Casalbellotto a casa della famiglia di Arianna Zardi la cui salma è stata riesumata venerdì per proseguire le indagini relative alla sua morte avvenuta 15 anni fa. Mentre la sorella Sara era in attesa del collegamento telefonico con gli studi di Uno Mattina (più precisamente con la rubrica successiva intitolata Storie Vere) è giunta la chiamata da parte di Mediaset che la invitava alla trasmissione pomeridiana di Barbara D’Urso.

“Adesso cosa faccio?” si chiedeva Sara un po’ frastornata rigirando il cellulare tra le mani. Il caso della 25enne trovata morta dentro una canalina asciutta nell’ottobre del 2001 è già approdato in tv diverse volte. In principio con la trasmissione ”Chi l’ha visto?”, la prima che mandò le telecamere nella zona di Torricella del Pizzo quasi in concomitanza col ritrovamento del cadavere. La sorella poi è stata da Magalli su Rai 2 in “I Fatti vostri” in compagnia dell’avvocato Bertoletti di Piadena. “Di ritornare a Roma non me la sento. Oggi è il mio ultimo giorno di ferie, domani ritorno al lavoro e poi ho tre figli da accudire”. La Rai quindi non potendola avere in studio ha optato per la telefonata prevista per le 10,30 di lunedì.

La chiamata è avvenuta poco dopo ma dopo un’attesa di 15 minuti una segretaria ha spiegato che la conduttrice Eleonora Danieli si scusava tantissimo ma doveva far slittare l’intervista all’indomani causa altre notizie impellenti giunte nel frattempo. “Domani lavoro, non mi è possibile. Eventualmente sono in casa mercoledi fino a mezzogiorno”. Quindi la Rai richiamerà mercoledì per l’intervista telefonica con la sorella di Arianna, sempre che la volitiva barbara D’Urso con Canale5 non riesca ad accaparrarsi la presenza di Sara prima dell’emittente concorrente.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Tags,
Commenti