Commenta

Furto in pizzeria: razziati 4mila euro da slot machine

slot_machine-ev

SAN MICHELE IN BOSCO (MARCARIA) – Erano passati due mesi fa per rubare le slot machine e sono tornati nella notte tra lunedì e martedì, forse completando il raid che ha provocato il furto di alcune automobili nella zona di Marcaria. Il bar Pizzeria Paradise si trova in una zona isolata in via Michelangelo, a San Michele in Bosco, e nella notte tra lunedì e martedì è stato visitato ancora dai ladri.

Dopo aver forzato la porta d’ingresso con un piede di porco i malviventi sono entrarti nel locale dirigendosi subito verso la parete dove sono collegate le slot machine. Con l’ausilio di un tronchese sono riusciti a spezzare le catene che tenevano legata una macchinetta mangiasoldi ed un cambiamonete. Due elementi che in totale contenevano non meno di 4 mila euro come ammette il proprietario residente a Bozzolo. Da conteggiare nel totale del danno anche i duecento euro trovati nel cassetto del registratore di cassa lasciati la sera prima come fondo cassa. Poi così come erano arrivati se ne sono andati gettando pezzi della slot machine nel cortile della cascina più avanti dopo averla sventrata ed averne estratto il denaro contenuto.

Indagini, come nel caso delle auto rubate, a cura dei carabinieri della Compagnia di Viadana che nelle prime ore del mattino hanno mandato sul posto una pattuglia dalla stazione di Borgoforte per cercare di dipanare la matassa di questa notte incredibile vissuta dalla popolazione del territorio tra Campitello e San Michele in Bosco.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti