Commenta

Il pomodoro “casalasco” alla conquista degli Stati Uniti

Costantino-Vaia-ev

Nella foto, Costantino Vaia

RIVAROLO DEL RE / SAN FRANCISCO – Si apre domenica 17 gennaio, presso il Moscone Center di San Francisco, la 41° edizione del Winter Fancy Food Show, la più grande esposizione alimentare della West Coast (USA). Tra gli espositori anche la Pomì USA, controllata al 100% dal Consorzio Casalasco del Pomodoro, che dal 2009 importa, distribuisce i prodotti Pomì gestendone la politica commerciale e marketing del brand. Anche quest’anno la società, con sede in New Jersey, chiude il 2015 con una crescita di oltre il 10%, confermando il trend positivo degli ultimi sei anni. Pomì, presente in oltre 20.000 punti vendita, soprattutto nelle ricche aree di New York e Florida sulla East Coast e San Francisco e Los Angeles sulla West Coast, vanta un posizionamento premium sul territorio statunitense e la sua grande forza risiede nella riconosciuta qualità del prodotto e nell’italianità che da sempre rappresenta uno standard d’eccellenza negli Stati Uniti.

Con 1.400 espositori, 35 Paesi partecipanti e oltre 80.000 referenze e prodotti alimentari best-in-class, l’edizione 2016 del Winter Fancy food registra ancora una volta un significativo aumento di espositori italiani sotto l’insegna “The Extraordinary Italian Taste”, con l’obiettivo di presentare al consumatore americano tutta l’autenticità e qualità del prodotto italiano. A questo proposito, Pomì USA nel 2016 lancerà la nuova gamma biologica, come conferma Costantino Vaia, presidente della Pomi Usa e dg del Consorzio Casalasco del Pomodoro: “L’export del Made in Italy verso gli Stati Uniti aumenta di anno in anno, e rappresenta, per quanto ci riguarda, una delle più importanti opportunità di crescita. Anche nel 2015 abbiamo continuato ad investire in comunicazione, ed il ritorno, in termini di vendite, è stato estremamente positivo. Il mercato alimentare americano si dimostra vivace ed attivo, soggetto a trend in continua evo­luzione. In particolare, si evidenzia un significativo incremento dei consumi verso prodotti semplici e più naturali. Ed è proprio per questo che abbiamo deciso di lanciare anche qui la nuova linea Pomi bio, per completare la nostra gamma prodotti e soddisfare al meglio i nostri consumatori”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti