Commenta

Rugby Viadana, in casa
dei Lyons Piacenza
con la qualificazione in tasca

“Dobbiamo dare continuità alla crescita del nostro gioco e fare in modo di cercare ulteriori miglioramenti che possano tornare utili nel prosieguo della stagione" spiega l'assistant coach Gamboa.
rugby-viadana-foto-pone_ev
Foto Francesco Pone

VIADANA – Rugby Viadana ancora in campo sabato in casa dei Lyons Piacenza per chiudere al meglio la fase a gironi del Trofeo Eccellenza 2015/2016 con già la certezza di un posto in finale grazie al percorso netto fin qui intrapreso dai gialloneri con le due vittorie sul San Donà ed  il successo contro i leoni piacentini nella gara di andata. “Dobbiamo dare continuità alla crescita del nostro gioco e fare in modo di cercare ulteriori miglioramenti che possano tornare utili nel prosieguo della stagione. Dalla sconfitta di Padova fino all’ultima gara disputata – sottolinea Ulises Gamboa, assistant coach del Viadana – vediamo che il nostro rugby sta assumendo una propria identità ed il lavoro che svolgiamo giorno dopo giorno comincia a tradursi sul campo. Questa partita, anche se ininfluente per il risultato, diventa ancora più importante per valutare nuove opzioni e vedere qualche atleta che ha un minutaggio inferiore oppure provare ad esplorare le potenzialità di ognuno inquadrandoli in ruoli leggermente differenti in campo”.

RUGBY VIADANA 1970: Melegari; Amadasi, Manganiello, Gabbianelli, Lombardo; McKinley (cap), Khyam Apperley; Moreschi, Andrea Denti, Anello; Gerosa, Orlandi; Cavallero, Scalvi, Marchini. A disp.: Manuini, Antonio Denti, Irving, Krumov, Caila, Souare, Delport, Pavan.

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Commenti