Commenta

Vicomoscano, a maggio
il via ai lavori per
ampliare la scuola elementare

Mancano solo poche operazioni propedeutiche come ricorda il primo cittadino Filippo Bongiovanni, ma la notizia è che si conosce ora il nome della ditta che dovrà edificare la parte ampliata della scuola elementare.
scuola-vicomoscano_ev
Nella foto la scuola elementare di Vicomoscano

VICOMOSCANO (CASALMAGGIORE) – Di lavori veri e propri si parlerà nel prossimo maggio, come il sindaco Filippo Bongiovanni interpellato sull’argomento, ha avuto modo di chiarire. Tuttavia le ultime notizie pescate dall’albo pretorio del comune di Casalmaggiore sono incoraggianti e fanno sperare la frazione di Vicomoscano, che finalmente inizia a intravedere un’opera da tanto tempo attesa.

La scuola elementare, infatti, necessita di un ampliamento e dopo le rassicurazioni giunte dall’ok per quanto concerne i finanziamenti giunti dal Ministero da 660mila euro, ai quali si aggiungono i 200mila euro ottenuti grazie alla vendita delle azioni di Autocisa (investimenti noti da qualche mese), ecco che un’ulteriore, scontato ma necessario passaggio formale va a completare l’iter burocratico preliminare.

Mancano solo poche operazioni propedeutiche come ricorda il primo cittadino, ma la notizia è che, per cominciare, si conosce ora il nome della ditta che dovrà edificare la parte ampliata della scuola elementare. Anzitutto, dalla determina numero 32 pubblicata nelle scorse ore, si evince che la spesa sarà di 1 milione e 100mila euro. I restanti 240mila euro saranno forniti dalla cassa depositi e prestiti e andranno inseriti nel bilancio 2016. I lavori prevedono l’ampliamento e la riqualificazione dell’edificio con la realizzazione di una nuova sala refezione, il dimensionamento a norma delle cinque aule, la realizzazione di laboratori e bagni, mentre l’atrio, adibito ora anche a refettorio, rimarrà sono come ingresso e zona ludica.

L’indagine di mercato di selezione per gli operatori economici che hanno preso parte alla procedura negoziata per l’affidamento dei lavori, iniziata lo scorso 10 settembre, ha portato a costituire una lista di 20 ditte totali, provenienti per lo più da varie province lombarde o emiliane, oltre che, in due casi, da Perugia e Padova. A vincere la gara è stata l’Impresa Cogni Spa di Piacenza, con sede in Galleria San Francesco, che si è aggiudicata in via definitiva un appalto da 897mila e 68 euro. Responsabile unico del procedimento per il comune è l’architetto Fiorella Diana. Come detto, però, ora bisognerà attendere la prossima primavera, dopo di che finalmente Vicomoscano inizierà a osservare il nuovo profilo della sua scuola elementare, ampliata e più consona alle esigenze di una delle frazioni casalesi da sempre più popolose.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti