Commenta

Viadana Facchini,
la protesta torna
sotto il municipio

Lunedì mattina i manifestanti si sono portati per la seconda volta sotto le finestre del Comune di Viadana. Cavatorta: "Occorre evitare che la situazione abbia una ricaduta sul territorio con effetti disastrosi".
viadana-facchini-piazza-ev
Nella foto, la protesta sotto il municipio di Viadana

VIADANA – Ancora una giornata ad alta tensione per i lavoratori della Cooperativa Facchini per la vertenza contro Composad. Lunedì mattina i manifestanti si sono portati per la seconda volta sotto le finestre del Comune di Viadana. Il sindaco Giovanni Cavatorta da parte sua non era rimasto inerme avendo già preso contatti con la Prefettura di Mantova sapendo della criticità della situazione. “Ci sono risvolti sociali ed economici non indifferenti perché la questione investe lavoratori tradizionali e quelli della Cooperativa coinvolgendo centinaia di famiglie. Occorre evitare che la situazione abbia una ricaduta sul territorio con effetti disastrosi”: ha spiegato il primo cittadino aggiungendo di aver già parlato con una delegazione dei manifestanti e anche con Alessandro Saviola presidente del gruppo di cui la Composad fa parte.

Cavatorta con i manifestanti

Cavatorta con i manifestanti

“Ho ricevuto disponibilità da parte dei presidente di sedersi ad un tavolo per discutere su condizioni di trattamento che mi risulta siano in discussione da anni”. Anche Stefano Re di Adl Cobas si è augurato una maggior disponibilità da parte di tutti i soggetti ad incontrarsi in modo risolvere una volta per tutte questa delicatissima questione.

In piazza sono state urlate oltre alle solite frasi rituali anche slogan contro i responsabili della Facchini reclamandone la presenza in mezzo a loro. Per dimostrare una certa elasticità e disponibilità i manifestanti hanno allentato il blocco davanti l’azienda per un paio di ore dalle 11 alle 14. Massiccio e discreto il controllo da parte dei Carabinieri con una decina di uomini della Comoagnia di Viadana coordinati dal capitano Antonino Chiofalo oltre a uomini della Questura e la comandante Doriana Rossi della Polizia locale.

Sul caso Composad, da registrare anche un’interrogazione alla Camera che presenterà il deputato Sel Giovanni Paglia.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti