Commenta

Farmaci di automedicazione
gratuiti grazie all'Arces
di Viadana

Accordo stipulato tra l'associazione ed il Banco Farmaceutico.
guarino-ev
Giuseppe Guarino

VIADANA – Oltre a tutte le attività intraprese, tra cui quelle importanti come il Banco alimentari e quella di stretta collaborazione con l’associazione Farma Family di Cremona, in questi giorni l’Arces di Viadana, nella persona del legale rappresentante Giuseppe Guarino, ha stipulato un’importante convenzione con il Banco Farmaceutico Nazionale nell’ambito territoriale di Mantova. Il delegato
del Banco Farmaceutico, Cristian Vagliani, dopo aver preso visione del rispetto delle condizioni previste, ha contratto un accordo che permetterà alle famiglie bisognose di avere i farmaci da automedicazione gratuiti, sempre da prendersi con il controllo di un medico direttore sanitario volontario dell’associazione nello specifico la dottoressa Rita Gallè di Gazzuolo.

Nella sola giornata del 13 febbraio, durante la giornata di raccolta del farmaco, i volontari dell’associazione accoglieranno le donazioni nelle farmacie di Marcaria, durante il normale orario di apertura, donazioni che poi saranno rese disponibili per le persone bisognose. L’associazione spera che il prossimo anno ci sia anche l’adesione delle farmacie del  territorio di Viadana.

Il Banco Farmaceutico nasce dall’intuizione di alcuni farmacisti di Milano che volevano riproporre in farmacia il gesto del Banco Alimentare, gesto di educazione alla condivisione. “Quest’anno siamo arrivati alla XVI edizione ma molto rimane ancora da fare, le persone che non si possono permettere i farmaci sono ancora tante per questo chiediamo a tutte le persone di collaborare per rendere il gesto grande”: chiosa Guarino.

© Riproduzione riservata
Commenti