Commenta

Nuovo ortopedico
all'Oglio Po:
è Alessio Pedrazzini

L’Unità Operativa di Ortopedia dell’Ospedale Oglio Po si arricchisce di un nuovo professionista. Si tratta di Alessio Pedrazzini sino a pochi giorni fa in forza all’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.
SAMSUNG DIGITAL CAMERA
Rossi, Canino, Pedrazzini, Budassi

Specialista in chirurgia della mano e in microchirurgia che – in un’ottica di reinvestimento aziendale  – opererà in modo integrato fra Casalmaggiore e Cremona. Ad accoglierlo sono stati Camillo Rossi (Direttore generale ASST di Cremona), Rosario Canino (Direttore Medico Ospedale Oglio Po) e Piero Budassi (direttore Dipartimento di Neuroscienze e Osteoarticolare e UO di Ortopedia Ospedale di Cremona).

L’Unità Operativa di Ortopedia dell’Ospedale Oglio Po si arricchisce di un nuovo professionista. Si tratta di Alessio Pedrazzini sino a pochi giorni fa in forza all’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

Una novità importante che bene si inserisce nel processo di re-investimento aziendale, ossia le equipe mediche e gli specialisti lavoreranno sempre più in modo integrato e trasversale fra gli Ospedali di Cremona e Oglio Po. Un’inversione di tendenza proiettata al futuro per una medicina caratterizzata da setting assistenziali articolati e meno rigidi, all’interno dei quali è il medico a spostarsi verso il paziente, per garantire alla persona la cura migliore quando e dove serve, in ospedale o al domicilio.

Il dottor Pedrazzini vanta una rilevante esperienza accademica:specializzato in Ortopedia e Traumatologia e Idrologia medica (Università di Parma), master di II livello in Chirurgia della mano (Università di Verona), ha conseguito il diploma di Tecniche Microchirurgiche rilasciato dalla Società Italiana di Microchirurgia e della Società Italiana di Chirurgia della Mano di Napoli.

© Riproduzione riservata
Commenti