Commenta

Leo Viadana Oglio Po:
Gran Ballo
e nuovo service

leo-gran-ballo-ev
I relatori della serata

PARMA/VIADANA – Nello scorso week end si è tenuto il Gran Ballo di Carnevale organizzato dai Giovani Leo Viadana Oglio Po. Sabato 6 febbraio, nella prestigiosa location dello Star Hotel du Parc Parma, si è svolta la festa di beneficenza che ha unito i Leo Viadana Oglio Po e il Lions Club Viadana Oglio Po. Hanno partecipato anche i Lions Club Sabbioneta Nova Civitas e Lions Club Casalmaggiore, oltre a numerosi simpatizzanti. Essendo un evento organizzato con grande impegno dai Leo il pubblico era particolarmente giovane e dinamico, ma seriamente motivato nei tempi di solidarietà e beneficenza. La serata allietata da musica dal vivo e dall’esibizione delle ballerine della scuola “Accademia Danza e Dintorni” della scuola di Montecchio Emilia, è stata l’occasiobne per i Club Lions di divertirsi senza mai dimenticare il loro ruolo sociale e di supporto alle problematiche più attuali.

La serata è stata organizzata con il prioritario obiettivio di raccogliere fondi a supporto del Service “Tutti a scuola in Burkina Faso”. Il progetto che ne ha stimolato la costituzione è il Service Multidistrettuale dei Lions Club italiani“Tutti a Scuola in Burkina Faso”: un grande impegno di solidarietà per combattere la piaga dell’analfabetismo in una delle zone più povere del mondo. Un progetto che ha portato alla costruzione di 23 scuole, 33 pozzi e oltre 30 orti nelle zone rurali del Paese per consentire così l’accesso all’istruzione di base, all’acqua, al cibo e alla prevenzione sanitaria di circa 20.000 bambini. Nel maggio 2012 “Tutti a scuola in Burkina Faso” è stato proclamato dall’Assemblea dei Lions riuniti a Genova per il Congresso Nazionale, Service di Rilevanza Nazionale ed è entrato a far parte del “Progetto Italia per i Paesi nel Bisogno” che unisce in modo sinergico anche le Onlus Lions“Centro Raccolta Occhiali Usati”, “Acqua per la Vita” e “So.San – Solidarietà Sanitaria”. Oggi il Service è impegnato nella raccolta fondi per garantire manutenzione e piccole migliorie alle strutture realizzate. Hanno partecipato alla serata 100 persone.

© Riproduzione riservata
Tags,
Commenti