Commenta

Viadana, Cava Caselli:
il Pd interroga
sindaco e assessore

Il capogruppo consiliare Nicola Federici chiede lumi sui lavori di rinaturazione dell'area.
federici_ev
Nicola Federici

VIADANA – Il gruppo consiliare del Pd di Viadana presenta un’interrogazione da discutere nel prossimo consiglio comunale avente come oggetto i lavori di rinaturazione di Cava Caselli. “Il Comune di Viadana ha riscosso la polizza fideiussoria di circa 320mila euro”, precisa il capogruppo Nicola Federici, e “sull’interrogazione presentata dal Movimento 5 Stelle il 20 luglio 2015 aveva risposto che ‘Per eseguire le opere di rinaturazione il comune dovrà sviluppare un progetto esecutivo di completamento dei lavori sulla base dello stato attuale”.”L’appalto – prosegue Federici -, oltre a prevedere la rinaturazione dell’area, dovrà prevedere anche la rimozione del tenax e il suo trasporto a impianto di trattamento o recupero e la manutenzione dell’area per 5 anni fino al completo radicamento degli alberi. Per effettuare l’intervento, trattandosi di un’area di proprietà della ditta Bacchi S.P.A., è necessario, contestualmente all’approvazione del progetto esecutivo di completamento dei lavori, dichiarare la pubblica utilità e procedere all’immissione nel possesso dell’area per tutta la durata dei lavori di bonifica, rinaturazione e manutenzione quinquennale”.

“Visto che l’amministrazione aveva votato una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle dove si impegnava a predisporre un progetto esecutivo della rinaturazione di Cava Caselli, nel rispetto approvato dalla regione Lombardia, e considerato che che il 26 novembre 2015 con delibera di giunta, questa amministrazione ha approvato l’esecuzione d’ufficio della rinaturazione Cava Caselli con spesa finanziata da
escussione della polizza garanzia, il circolo Pd chiede a sindaco e assessore competente se sia vero che sono iniziati i lavori di rinaturazione di Cava Caselli e lo stato attuale di avanzamento della rinaturazione”.

Il Pd chiede inoltre: “La ditta proprietaria dell’area “Bacchi Spa” è stata autorizzata a effettuare l’intervento? La ditta proprietaria dell’area “Bacchi Spa” ha inviato comunicazioni ufficiali in merito all’inizio lavori e ha comunicato il nome della ditta esecutrice dei lavori? in caso di risposta affermativa chi è la ditta che ha eseguito materialmente i lavori per conto della Bacchi Spa? E’ stato effettuato un sopralluogo per verificare se i lavori svolti fino ad oggi sono consoni a quanto previsto dal progetto regionale? Ed è vero che ci sono già cartelli presenti dove viene spiegato il progetto, il percorso e la ditta che ha fatto i lavori? I lavori eseguiti sono conformi all’autorizzazione regionale? E’ vero che la ditta proprietaria dell’area o il legale rappresentante sono soggetti a interdittiva antimafia? Cosa pensa di fare il comune con la polizza fideiussoria riscossa per Cava Caselli?”.

© Riproduzione riservata
Commenti