Commenta

Tares 2013, Todeschini:
"Quindici giorni
per saldare arretrati"

La lettera firmata da un avvocato che opera per conto di Casalasca, nella quale viene intimato che il pagamento debba essere effettuato nel giro di tre giorni, ha un po’ scombussolato alcuni utenti. Ma il presidente rassicura.
todeschini-sanzanni-ev

CASALMAGGIORE – Tra i passaggi più significativi e interessanti per i cittadini di Casalmaggiore nella discussione inerente alla Tari, la tassa rifiuti, uno merita un approfondimento. In questi giorni, infatti, sta arrivando nelle case all’incirca di mille utenti sul territorio comunale di Casalmaggiore un sollecito che richiede il pagamento della Tares (la vecchia sigla per indicare la tassa rifiuti) relativa all’anno solare 2013. Logicamente, trattandosi di bollettini non pagati in tempo (in qualche caso legati anche a semplici rate), alla quota spettante a Casalasca Servizi si aggiungono gli interessi e le spese legali, indicate nella missiva.

Come è stato sottolineato in consiglio da Pierluigi Pasotto di Casalmaggiore La Nostra Casa e poi ribadito dal sindaco Filippo Bongiovanni, la lettera firmata da un avvocato che opera per conto di Casalasca, nella quale viene intimato che il pagamento debba essere effettuato nel giro di tre giorni, ha un po’ scombussolato alcuni utenti, specie i più anziani, alcuni dei quali, come lo stesso Gianpietro Todeschini, presidente di Casalasca, ha spiegato, potrebbero non avere pagato per semplice dimenticanza o per problemi di ricezione delle bollette postali (in buona fede dunque).

L’aspetto che va evidenziato, oltre alla discussione in consiglio con l’invito a metodi meno “spaventosi” (un sollecito bonario, ad esempio) riportata nelle scorse ore, è che il pagamento non va effettuato al massimo in tre giorni, perché in realtà i giorni a disposizione sono quindici. A precisarlo è stato lo stesso Todeschini. L’indicazione temporale errata arriva da un fraintendimento in sede di invio delle missive. Le utenze possono recarsi per saldare il debito presso il cortile ex Turati di Casalmaggiore, dove ha sede l’ufficio di Casalasca Servizi a partire da lunedì.

Giovanni Gardani 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti