Commenta

Dalla postura alla crescita
della persona
con Courchinoux

clinic-postura-ev
Il clinic con Courchinoux

CASALMAGGIORE – A seguito del riuscitissimo clinic del gennaio scorso, “Integrazione posturale nella pratica sportiva: approcci diversi per un obiettivo comune” che aveva visto fisiatri, docenti di Scienze Motorie, posturologi e fisioterapisti-sofrologi impegnati in relazioni teoriche, ecco il passaggio alle esercitazioni con l’incontro di lunedì scorso dal titolo “Dalla Teoria … alla Pratica” tenuto dal professor Georges Courchinoux. “Quando accoglienza, cultura, voglia di crescere, di apprendere ed amicizia si identificano nello sport, cresce la persona”: spiega Carlo Stassano dell’Atletica Interflumina che ha ospitato l’evento.

La forza culturale e di trascinamento umano che il Courchinoux sa trasmettere nell’occasione dei propri trattamenti è incomprensibile per chi non si ferma ad ascoltare, ad ascoltarsi, a riflettere sulla ricchezza del proprio corpo quale motore energetico dell’intera persona. E lunedì, trenta tra tecnici ed atleti lombardo-emiliani-veneti, hanno accolto la sfida di aprirsi a nuovi messaggi, a nuove metodologie di approccio alla prevenzione, vivendo su loro stessi sensazioni nuove, riequilibratrici, di sicuro aiuto e rinforzo all’autocontrollo, alla gestione del ritmo, al controllo del sè.

“Il Centro di Sviluppo Tecnico Fidal di Casalmaggiore offre continue opportunità al mondo dell’Atletica Italiana del Nord Italia – precisa Stassano -. E l’Interflumina è lieta d’essere parte essenziale di questo progetto che valorizza la persona per condurla, attraverso percorsi ragionati e vissuti, a traguardi possibili che escludano inutili traumi, sofferenze organiche e muscolari, sempre nei limiti della fisiologia umana”.

© Riproduzione riservata
Commenti