Commenta

Nutrie, Cavatorta ordina
il sotterramento dei capi
abbattuti per eradicazione

Come noto, a Viadana la campagna di contenimento ed eradicazione di questa specie è passata nelle scorse settimane anche da corsi ad hoc per agricoltori ed operatori del settore, ai quali si rivolge l’ultima ordinanza.
nutria-gabbia_ev

VIADANA – I primi risultati della campagna di eradicazione della nutria in provincia di Mantova iniziano a vedersi a Viadana. O almeno a questi è legata l’ordinanza che lo scorso 21 marzo il sindaco Giovanni Cavatorta ha firmato, dando mandato di pubblicarla poi sull’albo pretorio on line del comune viadanese.

Come noto, a Viadana la campagna di contenimento ed eradicazione di questa specie è passata nelle scorse settimane anche da corsi ad hoc per agricoltori ed operatori del settore, ai quali nello specifico si rivolge l’ultima ordinanza. In particolare il sindaco ordina proprio agli operatori in possesso di regolare autorizzazione provinciale per l’attuazione del piano di contenimento della nutria, “di procedere al sotterramento degli animali abbattuti sul territorio comunale, prescrivendo che le operazioni dovranno essere scrupolosamente svolte secondo le condizioni indicate nel parere dell’Ats Val Padana, Servizio Igiene e Sanità Pubblica”.

Inoltre le operazioni dovranno svolgersi in condizioni di costante sicurezza per gli operatori e i terzi, e gli stessi dovranno tenere un apposito registro indicante la località precisa, la data ed il numero di capi sotterrati. Chiunque non rispetterà queste norme potrà essere soggetto a sanzioni, mentre contro l’ordinanza è possibile ricorrere al Tar di Brescia entro 60 giorni dalla notifica (ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni).

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti