Commenta

Servizi sociali a Gussola, via
Lena e consigliere Voltini
La minoranza ora attacca

"Con queste dimissioni perde l’intera Giunta Comunale - attacca Nicolò Mangoni - . La Dott.ssa Voltini, infatti, non solo si è distinta per il numero di preferenze alle elezioni, ma ha dimostrato assoluta competenza e preparazione nel suo settore e non solo".
gussola_ev

GUSSOLA – “Una situazione grottesca”, così il consigliere di minoranza a Gussola Nicolò Mangoni va all’attacco dell’amministrazione dopo gli ultimi avvenimenti, sempre in tema di Servizi Sociali. “L’assistente sociale Dott.ssa Bianca Lena, che pubblicamente ringraziamo per la fattiva collaborazione iniziata con i nostri mandati amministrativi – rivela Mangoni – ha interrotto il suo rapporto lavorativo con il nostro Comune. Avevamo apertamente criticato la decisione dell’attuale maggioranza di rinunciare alla nomina di un Assessore per questo delicato ambito. Ora si vedono i risultati e di fronte a tale emergenza la Giunta Comunale capeggiata dal Sindaco, che ricordiamo veste la responsabilità diretta delle tematiche sul sociale, appende un comunicato scarno e asciutto davanti all’ufficio preposto a ricevere i cittadini con le seguenti tristi ma eloquenti parole: “Per urgente rivolgersi agli uffici del primo piano oppure al Consorzio Casalasco Servizi Sociali”.

La critica all’amministrazione parte dalle dimissioni del capogruppo di maggioranza Miriam Voltini, che aveva proprio la delega ai Servizi Sociali, ma da consigliere e non da assessore, appunto. “Ormai vicini alla Pasqua, l’Amministrazione Comunale conosce il suo Calvario, con un duro colpo difficile da far passare inosservato. Le dimissioni della capogruppo di maggioranza Miriam Voltini, con delega proprio ai servizi sociali, sono un fulmine a ciel sereno per la politica gussolese. Un fulmine, in realtà, che da tempo si aggirava nelle cupe nubi di una conduzione politica prepotente. Queste dimissioni, infatti, segnano il fallimento del centrosinistra gussolese che, dalla risicata vittoria delle scorse elezioni, crede di poter comandare su tutto e su tutti, tramutando il tanto sbandierato slogan “Ascolto e condivisione” in spazzatura non riciclabile”.

“Con queste dimissioni perde l’intera Giunta Comunale – prosegue Mangoni, che si complimenta con Voltini per il coraggio – . La Dott.ssa Voltini, infatti, non solo si è distinta per il numero di preferenze alle elezioni, ma sin dal primo momento ha dimostrato assoluta competenza e preparazione nel suo settore e non solo. Fattori che non devono essere stati digeriti da certi amministratori. La scelta di dimettersi è quindi un atto di forza e di onore contro l’arroganza di chi pensa di aver conquistato il potere. Per fortuna alcuni gussolesi non si arrendono, anche tra coloro i quali hanno inizialmente creduto a questa disastrata maggioranza”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti