Commenta

Milani attacca anche Gorla
sulla questione Foedus: "Non
sanno come funziona Unione"

"Galli e Gorla dovrebbero sapere - prosegue Milani - che ormai quasi tutte le funzioni dei singoli Comuni sono state trasferite in capo all'Unione e pertanto le decisioni devono essere prese in maniera collegiale all'interno della giunta dell'Unione e della sua Assemblea".
milani-rivarolo-mantovano-ev

RIVAROLO MANTOVANO – “Dopo Galli, anche il vice sindaco Gorla ha perso l’occasione per fare bella figura magari evitando le sue dichiarazioni , invece ha voluto ergersi a difesa del suo sindaco, ma leggendo le sue affermazioni si evince chiaramente che dopo due anni di mandato, l’attuale amministrazione comunale di Rivarolo Mantovano non ha ancora capito come funziona una Unione di Comuni”. Va all’attacco il consigliere di minoranza Raffaele Milani, candidato sindaco nel 2014 per Rivarolo Mantovano, tornando sulla polemica che ha scosso l’Unione Foedus negli ultimi giorno.

“Galli e Gorla dovrebbero sapere – prosegue Milani – che ormai quasi tutte le funzioni dei singoli Comuni sono state trasferite in capo all’Unione e pertanto le decisioni devono essere prese in maniera collegiale all’interno della giunta dell’Unione e della sua Assemblea, invece il nostro Comune continua ad assumere decisioni unilaterali, fregandosene oppure non avendo ancora capito, che la strada la si percorre assieme, tanto più che è un obbligo di legge. Dire che ognuno deve fare il sindaco a casa propria significa non aver capito assolutamente nulla di tutto ciò. Poi ci piacerebbe chiedere al vice sindaco come faccia Galli a riportare a lei e ai consiglieri di maggioranza le decisioni assunte dalla giunta di Foedus, visto che nelle ultime riunioni non vi ha neanche partecipato! Il coraggio di uscire e sparare sulla carta stampata ce l’ha, ma di confrontarsi con gli altri sindaci no! Vorremmo sapere come riesca a tutelare gli interessi dei Rivarolesi in questo modo”.

“Comunque ringrazio il vice sindaco Gorla – conclude Milani – per aver ammesso finalmente che la Fondazione Sanguanini era agonizzante per colpa di Galli, d’altronde uno per risorgere deve essere morto o quasi. Inoltre ringrazio il sindaco di Rivarolo del Re Vezzoni per il suo intervento con il quale, in maniera lucida e con termini semplici, ha spiegato il significato di Unione”.

redazione@oglioponews.it 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti