Commenta

Dal Cnr al Sanfelice
di Viadana: Giovanni Maga
incontra duecento studenti

Il virologo e studioso di meccanismi di replicazione del genoma nei virus e nelle cellule animali per sviluppare nuovi farmaci antivirali e antitumorali ospite dell'iniziativa 'La scienza a scuola'.
maga-ev
Giovanni Maga al Sanfelice

VIADANA – Giornata importante per il liceo scientifico Sanfelice di Viadana: sabato, grazie alla collaborazione con la casa editrice Zanichelli, in un’aula affollata da più di 200 ragazzi e alla presenza della dirigente Mariateresa Barzoni e di docenti di molte discipline, il professor Giovanni Maga ha parlato di biotecnologie, sfatando molti falsi miti e illustrando quanto si può ottenere dalla scienza più avanzata. Maga è virologo del CNR e docente all’università di Pavia. Studia i meccanismi di replicazione del genoma nei virus e nelle cellule animali per sviluppare nuovi farmaci antivirali e antitumorali. Ai ragazzi del liceo ha illustrato il percorso della biologia e della genetica da Mendel ai giorni nostri. Ha spiegato come sono state ottenute molte specie oggi coltivate e come sia possibile migliorarle grazie alla scienza, rendendole resistenti ai cambiamenti climatici o ai parassiti. Ha parlato dell’utilizzo dei batteri ingegnerizzati contro l’inquinamento o per la produzione di farmaci. Ha descritto la terapia genica o l’uso di staminali per rigenerare tessuti e organi. Ha illustrato i meccanismi di finanziamento della ricerca e ha parlato della difficoltà di reperire i fondi, ma anche della bellezza del mestiere dello scienziato.

I ragazzi hanno seguito con attenzione la ricchissima lezione e al termine hanno posto domande. Alla fine sono stati invitati dal professore ad ascoltare le loro passioni e a guardare con fiducia al futuro. “La giornata in laboratorio può essere molto dura, ma se amate la scienza, sarete ripagati da tutte le fatiche”: ha concluso il professore. Il Liceo Sanfelice, nella persona della dirigente e dei vari insegnanti, ringrazia la casa editrice Zanichelli per l’iniziativa “La scienza a scuola” che ha portato a Viadana uno dei massimi esperti italiani del settore biomedico e biotecnologico. Ci si augura che a questa iniziativa ne seguano altre perché i ragazzi hanno bisogno di confrontarsi con che rappresenta l’avanguardia nella scienza e nella cultura.

 

© Riproduzione riservata
Commenti