Commenta

Lions Club e Croce Rossa:
"matrimonio"
alla Casa Giardino

Un sodalizio che vedrà le due associazioni del nostro territorio condividere importanti azioni ed obbiettivi per il futuro a medio e lungo termine.
lions-enrico-berardi-ev
La consegna del riconoscimento alla Croce Rossa

CASALMAGGIORE – Una stretta di mano di fronte ad un pubblico speciale, per avviare una stretta collaborazione in vista di azioni e progetti futuri: così il Lions Club di Casalmaggiore e il comitato locale della Croce Rossa Italiana hanno dato vita, alla Casa Giardino, un sodalizio che mette il bene comune al centro delle prossime attività. Nello scorso fine settimana, in occasione di un evento benefico organizzato dai Lions casalesi nella struttura di via delle Salde, è stata invitata una delegazione della Cri maggiorina: presenti il presidente leonino Livio Enrico e il vicepresidente Daniela Brambilla, con numerosi soci dell’associazione ed il presidente del comitato locale Cri Rino Berardi con a seguito un nutrito gruppo di volontari, tutti in divisa.

Una sobria ma intensa cerimonia di apertura, diretta da Enrico, ha portato alla consegna della massima onorificenza del Club. La Cri ha ricevuto lo status di Associazione Socia Onoraria Lions: un riconoscimento che definisce e riconosce – come sottolineato dai due presidenti – un vero e proprio inizio di sodalizio che vedrà le due associazioni del nostro territorio condividere importanti azioni ed obbiettivi per il futuro a medio e lungo termine. Compresa la costruzione della nuova sede, con il Lions che si attiverà per moltiplicare e supportare il consenso in favore di una struttura futuristica della città con servizi ad essa destinati. “Le due associazioni oggi testimoniano concretamente realtà associative trasparenti, condivise ed efficaci – conclude Enrico -. Insieme oltremodo mano nella mano, sono presumibilmente i precursori di un vero cambiamento di mentalità”.

Simone Arrighi

© Riproduzione riservata
Commenti