Commenta

Papà, mamma e gender:
venerdì in Auditorium
arriva Michela Marzano

Gli organizzatori dell'evento sono Circolo Rive Gauche Prc Casalmaggiore, Partito Democratico circolo Casalmaggiore, Mia movimento incontro ascolto (centro antiviolenza), gruppo politico CNC Casalmaggiore la nostra casa.
marzano-libro_ev

CASALMAGGIORE – Michela Marzano, tra le più stimate filosofe contemporanee, annoverata fra i 50 intellettuali più influenti, docente all’Università parigina Descartes, autrice di numerosi saggi e articoli di filosofia morale e politica, sarà a Casalmaggiore in Auditorium Santa Croce venerdì 20 maggio alle ore 21, per presentare il suo ultimo libro “Papà, mamma e gender”. Nel libro vengono affrontate tematiche di forte attualità “la discriminazione e la violenza contro le donne e le persone omosessuali e transessuali sono oggi, almeno a parole, unanimemente condannate in Italia. Una frattura profonda divide invece il Paese quando si discute dei mezzi per combattere questi mali. Al centro del durissimo dibattito c’è la cosiddetta “teoria gender”. Da un lato, i sostenitori sentono tutta l’ingiustizia di una società in cui una persona può essere considerata inferiore a causa del proprio diverso orientamento sessuale, del proprio sesso, della propria identità di genere. Dall’altro, gli oppositori vedono nella teoria una pericolosa deriva morale, il tentativo di scardinare i valori fondamentali del vivere umano.

Gli organizzatori dell’evento sono Circolo Rive Gauche Prc Casalmaggiore, Partito Democratico circolo Casalmaggiore, Mia movimento incontro ascolto (centro antiviolenza), gruppo politico CNC  Casalmaggiore la nostra casa. “Abbiamo voluto la Marzano a Casalmaggiore – scrivono gli organizzatori – perché stimiamo e ammiriamo il suo impegno per la difesa dei diritti di cittadinanza e perché siamo convinti che ci sia un gran bisogno di far chiarezza in riferimento a concetti che spesso ci vengono trasmessi in modo confuso. La Marzano con passione, sensibilità, intelligenza, saprà condurci per mano per evitare che ci si possa smarrire. Che cosa significa “teoria gender”? Uomini e donne si nasce o si diventa? E’ naturale che una bambina sogni di diventare un ballerina e un bambino sogni di diventare un calciatori? L’omosessualità si sceglie? La provoca qualcosa o qualcuno?  Che cos’è la stepchild adoption?”.

“C’è bisogno di informazione – insistono gli organizzatori – perché solo attraverso la conoscenza e la preparazione saremo in grado, a nostra volta, di spiegare e stimolare riflessioni, sviluppando un pensiero critico e aperto,  perché una società moderna deve crescere nel rispetto di tutti i suoi individui che devono essere in grado di confrontarsi in modo serio e leale anche in riferimento a tematiche che a volte disorientano. L’invito alla partecipazione alla serata è rivolto a tutti  cittadini e in particolare a genitori ed educatori che sono quotidianamente a contatto con bambini/e e ragazzi/e”.

A moderare la serata Giovanni Anversa (originario proprio di Casalmaggiore) giornalista, conduttore Rai e autore di diversi programmi televisivi legati alle tematiche sociali e di solidarietà. Alla fine della presentazione del libro, ci sarà un momento dedicato alle domande del pubblico. Durante la serata verrà messo a disposizione un servizio di baby parking. All’iniziativa culturale ed informativa hanno aderito e collaborato i centri antiviolenza del territorio come Rete Rosa Viadana, Aida Associazione incontro donne antiviolenza, Associazione donne contro la violenza onlus Crema, e ancora Cigl, Cils e Uil Casalmaggiore e Cremona,  Anpi Casalmaggiore, Lega di Cultura di Piadena, Arci Bassa, ArcigayCremona, Amnesty International Cremona, rete Donne “Se non ora quando” Cremona,  amici di Emmaus Piadena, Auser volontariato comprensorio di Cremona, Ass. nazionale di amicizia Italia Cuba di Cremona, Libreria “Il seme” Casalmaggiore.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti