Commenta

Pomì, fuori uno (Parisi).
Testa a testa Caprara-Micelli,
con il primo sempre favorito

Intanto è vicinissima la conferma di Carli Lloyd e Lauren Gibbemeyer. A quel punto, cinque settimi del team titolare 2015-2016 resterebbero in maglia Pomì. “Abbiamo le firme pronte” si lasciano scappare dalla pancia della Baslenga.
caprara_ev
Nella foto una curiosa espressione di Caprara, ora più vicino alla panchina della Pomì

CASALMAGGIORE – Il tempo passa, ma la Pomì Casalmaggiore non sembra avere fretta. Presidente, il matrimonio col nuovo mister, si farà domani (venerdì, ndr)?, chiediamo. “No, non credo, servirà più pazienza” risponde Massimo Boselli Botturi. E, al di là del gioco delle parti che prevede anche qualche bluff, sembra abbastanza sincero.

Di sicuro, dal trifoglio a disposizione un petalo è già caduto: il nuovo coach della Pomì Casalmaggiore non sarà Marco Parisi. Restano Gianni Caprara e Lorenzo Micelli. Chi in pole? L’impressione è che con Caprara vi sia già l’accordo e dunque toccherà all’ex coach dell’Eczacibasi, vincitore di cinque Champions League in carriera, la panchina rosa. Percentuale? 70 e 30, ci sbilanciamo noi, anche se la Pomì parla in modo sibillino di un “51 a 49”. Del resto, il tecnico bolognese è sempre stato considerato in pole, anche quando alcune voci lo davano ormai per accasato a Modena, nella nuova società che ha fuso l’ex Nordmeccanica Piacenza e la Liu Jo. Caprara sarebbe stato convinto dal progetto rosa, ormai consolidato, rispetto ad una realtà che, come tutte le fusioni, deve ancora fare i primi passi, nonostante le ottime referenze del volley emiliano. Tuttavia, finché non vi sarà l’ufficialità, è inutile azzardare oltre. Anche perché Caprara, intanto, da coach navigato si trincera dietro la solita risposta: “Sono sotto contratto con l’Eczacibasi”. Quando arriverà la firma? La risposta è sempre la stessa: prima rescinde Barbolini (e prima rescindono, a loro volta, Caprara e Micelli), prima si avrà il nuovo allenatore della Pomì.

Lo stesso discorso riguarda il mercato delle giocatrici: e se prosegue la trattativa per portare Marika Bianchini in rosa (un ritorno, graditissimo da gran parte dei tifosi), ecco che è vicinissima la conferma di Carli Lloyd e Lauren Gibbemeyer. A quel punto, cinque settimi del team titolare 2015-2016 resterebbero in maglia Pomì. “Abbiamo le firme pronte” si lasciano scappare dalla pancia della Baslenga. Guai però a farsi scappare pure qualche nome. Per quelli tocca attendere, ma ormai ci siamo. Poche ore: toccherà a Caprara (probabile, a questo punto) oppure Micelli (che dovrebbe tornare in Italia, in ogni caso, magari proprio a Modena) sarà ancora di più una sorpresa? A chi avrà ancora un po’ di pazienza la possibilità di conoscere l’ardua sentenza…

Giovanni Gardani 

© Riproduzione riservata
Commenti