Commenta

Inseguimento e botte:
parmigiani aggrediti
da due rom a Casalmaggiore

Episodio di inaudita violenza in pieno centro cittadino: una persona finisce in ospedale col perone rotto.
piazza-casalmaggiore-ev
Piazza Garibaldi

CASALMAGGIORE – Preoccupante episodio di violenza sabato sera in piazza a Casalmaggiore. Due parmigiani arrivati nel capoluogo casalasco per una cena in rosticceria sono stati aggrediti e malmenati da due persone di origini rom. Tutto sarebbe iniziato in via Azzo Porzio in seguito ad un diverbio per motivi viabilistici. Arrivati in piazza Garibaldi, la coppia di parmigiani, residenti a Roccabianca, è stata raggiunta dai nomadi, uno sui 35 anni l’altro con qualche anno in più che hanno trascinato fuori dall’abitacolo il giovane alla guida dicendo alla ragazza seduta a fianco che a lei avrebbero pensato dopo.

Davanti a parecchia gente che si trovava nei paraggi i due nomadi, dopo essersi tolta la camicia e rimanendo a torso nudo hanno cominciato a menare il giovane aggredendo anche il suocero che già era presente in rosticceria ed è uscito fuori in aiuto in difesa del congiunto aggredito. Mentre il giovane rimediava solo botte e contusioni, il parmigiano più anziano subiva la frattura del perone in conseguenza della quale dovrà essere operato nei prossimi giorni.

Sul posto sono arrivati i carabinieri di Casalmaggiore a cui sono affidate le indagini. Da quanto sinora emerso pare che i due rom risiedano presso il campo nomadi di Casalmaggiore all’interno del quale uno dei due doveva scontare gli arresti domiciliari.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti