Commenta

Tre artisti per una scuola:
gli studenti riscoprono
grandi opere

Iniziativa all'Istituto Comprensivo Diotti di Casalmaggiore per ridare lustro all'arte di Tino Aroldi, Goliardo Padova ed Ercole Priori.
diotti-arte-ev
La classe coinvolta nel progetto

CASALMAGGIORE – “Spesso i ragazzi si ritrovano a passare ogni giorno accanto a cose interessanti senza vederle nemmeno”: la considerazione è di Elisabetta Ghidini insegnante di scuola media che assieme alla collega Beatrice Bettini e alla Preside dell’Istituto Comprensivo Diotti ha curato il progetto intitolato “Tre artisti per una scuola”. All’ interno dell’edificio di via Roma sono conservate opere di tre fra i maggiori artisti del territorio. Dipinti e sculture che ciascuno desiderebbe avere nelle proprie abitazioni perchè create dall’ingegno e dall’abilità di personaggi del calibro ad esempio di Tino Aroldi (1915/2000) Goliardo Padova (1909/1979) ed Ercole Priori (1918/2011). I giovani studenti della 3 C sono stati stimolati a curiosare con attenzione all’interno della produzione di questi artisti compiendo delle attente ricerche aiutati dagli esperti del Museo Diotti nelle cui sale hanno potuto approfondire la materia seguiti in questo compito sia dalla responsabile del Museo Roberta Ronda che dalla direttrice della Biblioteca Civica Sandra Furini e grazie alla disponibilità dell’assessore alla Cultura Pamela Carena. Ne è scaturito un lavoro interesante e coinvolgente grazie al quale tutta la classe ha finalmente potuto rendersi conto delle preziose opere d’arte presenti nella scuola da ben cinquant’anni e accanto alle quali ogni giorno passavano senza comprenderne il valore. Un bel modo di chiudere l’anno scolastico con un nuovo  e interessante arricchimento culturale.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti