Commenta

Ladri alla Giorgio Tesi
di Piadena: giù parte del
muro, bottino di pochi euro

I ladri hanno rubato solo qualche monetina, ottenuta forzando la macchinetta del caffè presente nell’ufficio: davvero pochi euro, a fronte però di un danno da migliaia di euro, quello che serviranno per sistemare la breccia creata nel muro, quasi certamente ricavata a colpi di mazza.
ladri-giorgio-tesi_ev

PIADENA – Brutta sorpresa venerdì mattina presso la sede della Viva Giorgio Tesi di Piadena, che si trova in fregio alla strada statale Asolana. Quando sono entrati nell’ufficio, i dipendenti hanno trovato il muro in parte abbattuto, dopo che nella notte tra giovedì e venerdì alcuni malviventi avevano fatto breccia nella parete per entrare e cercare qualcosa da arraffare.

Peraltro i ladri hanno rubato solo qualche monetina, ottenuta forzando la macchinetta del caffè presente nell’ufficio: davvero pochi euro, a fronte però di un danno da migliaia di euro, quelli che serviranno per sistemare la breccia creata nel muro, quasi certamente ricavata a colpi di mazza e usando insomma “le cattive”. La riparazione andrà peraltro apportata anche al sistema di allarme, completamente sradicato e danneggiato, tanto che i ladri hanno poi agito indisturbati: il colpo risalirebbe, stando al danneggiamento dell’allarme, attorno alle mezzanotte e un quarto di venerdì. Il fatto è stato subito denunciato ai carabinieri della stazione di Solarolo Rainerio che stanno indagando sull’episodio.

Giovanni Gardani 

© Riproduzione riservata
Commenti