Commenta

Piadena in festa: Alessandro
Bastoni segna ed è campione
d'Italia con l'Atalanta

Per Alessandro, classe 1999 e premiato come sportivo piadenese nel 2015, una grande soddisfazione, che cancella la delusione per la semifinale Scudetto persa con i Giovanissimi Nazionali contro la Juventus. L’Atalanta non vinceva negli Allievi dal 2005.
atalanta-festa_ev
Nella foto la festa dell'Atalanta a Cesena (foto Eco di Bergamo)

PIADENA – Lo Scudetto degli Allievi Nazionali va all’Atalanta ma c’è una firma che è tutta Casalasca: quella di Alessandro Bastoni, difensore della formazione nerazzurra e da qualche anno ormai nel giro della Nazionale Italiana under 17 (e azzurro già dall’under 15), che ha segnato il gol che ha spianato la strada alla rimonta dei bergamaschi.

La finale contro l’Inter, giocata domenica al “Dino Manuzzi” di Cesena, si era messa male dopo il gol di Merola al 68’, ossia a dodici minuti dal termine della contesa, che si giocava sulla distanza di 80 minuti. Proprio all’80’ però Bastoni, ottavo anno all’Atalanta, ha trovato il colpo di testa vincente su corner di Melegoni, sfruttando tutti i suoi 193 centimetri. Nei supplementari l’estasi orobica è passata dai piedi di Melegoni, in rete al 6’ del secondo tempo supplementari e il 2-1 non si è più schiodato. Per Alessandro, classe 1999 e premiato come sportivo piadenese nel 2015, una grande soddisfazione, che cancella la delusione per la semifinale Scudetto persa con i Giovanissimi Nazionali contro la Juventus. L’Atalanta non vinceva negli Allievi dall’anno 2005. Bastoni peraltro era già stato decisivo nella semifinale contro la Juventus: l’Atalanta in quel caso vinse 3-2 ai supplementari e a decidere al 101′ fu ancora il giovane piadenese.

Giovanni Gardani 

© Riproduzione riservata
Commenti