Commenta

Malore alla guida, ma
riesce ad accostare: salvo
56enne di Scandolara Ravara

Il 56enne a bordo della sua auto ha iniziato ad accusare un malore, facendo fatica a prendere fiato, probabilmente per l’esplosione del gran caldo di questi giorni anche nelle prime ore del mattino. E’ riuscito ad accostare l’auto sul ciglio della strada, in via Dante Alighieri, pochi metri dopo il cimitero.
via-alighieri_ev
Nella foto via Alighieri a Vicobellignano

VICOBELLIGNANO (CASALMAGGIORE) – Si è sentito male alla guida, ma ha avuto la prontezza e il sangue freddo per accostare e poi chiamare i soccorsi. Drammatica disavventura per un uomo di 56 anni residente a Scandolara Ravara, le cui generalità non sono state rese note, che stava transitando, poco dopo le ore 9 di venerdì, da Vicobellignano, frazione di Casalmaggiore.

Il 56enne a bordo della sua auto ha iniziato ad accusare un malore, facendo fatica a prendere fiato, probabilmente per l’esplosione del gran caldo di questi giorni anche nelle prime ore del mattino. E’ riuscito ad accostare l’auto sul ciglio della strada, in via Dante Alighieri, pochi metri dopo il cimitero della frazione casalese, e lì ha chiesto aiuto ai residenti di una delle abitazioni vicine. Immediato l’intervento dell’ambulanza della Padana Soccorso, giunta in codice rosso sul posto, mentre alcuni residenti sono usciti per cercare di dare una mano nel migliore dei modi. Per fortuna quando l’ambulanza è giunta sul posto, il quadro clinico era già migliorato e il 56enne è stato ricoverato all’ospedale Oglio Po di Vicomoscano in codice verde. Per lui un grosso spavento, insomma, ma nulla di troppo serio, per fortuna.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti