Commenta

Il dottor Romano e la Pediatria
a misura bambino: domenica
presentazione del libro

A rendere importante l'iniziativa è che il ricavato della vendita del libro servirà a sostenere economicamente il reparto pediatrico dell'Oglio Po, con l’acquisto, se possibile ossia se il ricavato lo consentirà, di una termoculla.
angelo-romano_ev
Nella foto Angelo Romano con il suo libro

CASALMAGGIORE – Ci saranno entrambi i sindaci Filippo Bongiovanni e Giovanni Cavatorta in rappresentanza delle comunità di Casalmaggiore e Viadana alla presentazione del libro del pediatra Angelo Romano. L’evento già annunciato da tempo si terrà domenica pomeriggio alle 17 presso il Teatro Comunale in via Cairoli a Casalmaggiore. Il dottor Romano è stato primario per 17 anni, dal 1994 al 2011, presso l’ospedale Oglio Po di Casalmaggiore prendendosi cura con professionalità e competenza di tanti bambini del territorio e per questo si prevede un’ampia partecipazione di autorità e semplici cittadini dell’intero territorio. Ci sarà anche il direttore generale degli istituti ospedalieri di Cremona Camillo Rossi, il responsabile di Oglio Po Rosario Canino, oltre ad Antonio Battei noto editore di Parma, grazie al quale è stato dato alla stampa il libro “Angelo Romano 20 anni con i bimbi della Pediatria” che sarà presentato domenica in Teatro. A rendere importante l’iniziativa è che il ricavato della vendita del libro servirà a sostenere economicamente il reparto pediatrico dell’Oglio Po, con l’acquisto, se possibile, di una termoculla.

Il libro, che il dottor Romano ci ha presentato in anteprima, raccoglie fatti e aneddoti curiosi rispetto all’esperienza di primariato nell’Oglio Po: il reparto di Pediatria, infatti, venne rivoluzionato dallo stesso Romano che, grazie anche a tante donazioni, riuscì ad acquistare lettini ultramoderni, televisioni, dvd, un respiratore salvavita e tanti altri strumenti specifici ancora, importanti per la salute dei piccoli pazienti e anche per allietare il loro soggiorno in ospedale. “Rifacemmo completamente l’arredamento – ricorda Romano – grazie a tante donazioni, rendendo la Pediatria più comoda e accogliente, all’avanguardia”.

Il dottor Angelo Romano divenne Primario del reparto nel 1994 dopo essere stato già a Brescello e Viadana. Diciannove anni (comprendendo i due precedenti rispetto alla nomina) e tante storie, tutti raccontati in questo libro, che raccoglie articoli di giornali dell’epoca spiegando perché questo reparto è davvero speciale. Come quella volta in cui Striscia la Notizia sistemò una serata di beneficenza finita male, donando 5mila euro alla Pediatria, che grazie al tg satirico di Mediaset, divenne famosa anche in Germania tanto che a Wuppertal organizzarono uno show a scopo benefico. Storie straordinarie e anche ordinarie: i Fiorita di Stelle, l’associazione di Rivarolo del Re che raccontava favole ai piccoli ospiti, i progetti su Chernobyl e la Bosnia, la collaborazione col Rotary e l’Avulls di Viadana con i suoi clown, che “non sono mai mancati un sabato a raccontare storie ai nostri bambini”. E che, per inciso, non mancheranno di partecipare nemmeno domenica a Teatro. “In questo modo, con questo libro – spiega il dottor Romano – spero di lasciare qualcosa di tangibile, entrando a far parte della storia di questo ospedale, per il quale ho dato tutto me stesso”.

Rosario Pisani-Giovanni Gardani 

© Riproduzione riservata
Commenti