Commenta

Lega-Pd, guerra aperta
Pasetti: "Loro lanciano fango,
noi otteniamo risultati"

"E' ancora più paradossale - continua Pasetti - ricevere indebite accuse sul probabile ottenimento del finanziamento sul PSL. I comuni di destra o sinistra, dell'Oglio Po e dell'Oltre Po che si sono uniti hanno ricevuto fango prima e dopo il bando. Nel mentre si è tenuta una valutazione tecnica e non politica".
pasetti_ev
Nella foto Cedrik Pasetti

VIADANA – A seguito dell’intervento del PD di Viadana sull’esito della gara del Piano Sviluppo Locale e delle presunte sinergie politiche della Lega Nord con il Presidente della Provincia Pastacci, interviene il segretario Lega Nord Oglio Po Cedrik Pasetti: “Strano che il PD di Viadana veda ombre quando l’Oglio Po sta ottenendo la voce in ambito provinciale che si merita. Se ne facciano una ragione. Gli interlocutori istituzionali di qualsiasi sensibilità politica parlano con gli omologhi che si prendono l’onere di voler rappresentare un’area. Perdere le elezioni o vincerle ma rimanere in attesa che siano gli altri a battere i pugni sul tavolo per le rivendicazioni a favore del territorio comporta l’opportunità e il buon gusto di non sollevare infondate accuse o sterili lamenti”.

“E’ ancora più paradossale – continua Pasetti – ricevere indebite accuse sul probabile ottenimento del finanziamento sul PSL. I comuni di destra o sinistra, dell’Oglio Po e del’OltrePo che si sono uniti hanno ricevuto fango prima del bando ed ora dopo lo stesso. Nel mentre si è tenuta una valutazione tecnica e non politica di una commissione autonoma. Sono le loro affermazioni contrarie che meritano una valutazione del Giudice penale, ma si ricordi, quando finiscono le ragioni politiche si fanno le querele. Ma stiano sereni quelli che sporgono querele a scopo politico: noi siamo diversi”.

Conclude Pasetti: “Sono felice, infine, di leggere l’opinione del Consigliere Saccani, che ammette il totale oblio della Provincia sull’Oglio Po. Ma da qui a vedere nel cordiale rapporto istituzionale inciuci strani ha del preoccupante. Ma, piuttosto, dove era il PD di Viadana quando per cinque anni ho sottolineato la circostanza e loro invece sostenevano il capogruppo PD Montagnini allorché asseriva di aver avuto un occhio di riguardo per l’Oglio Po? Il PD aveva dieci consiglieri di maggioranza su quindici. Chi è causa del proprio male pianga se stesso ed abbia il buon gusto di tacere”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti