Commenta

Giornata Mondiale
della Gioventù da Salerno:
ci sarà anche dj Luca Maffi

Nel corso della serata, condotta dagli speaker di Radio Bussola 24 Alessandra Lombardi e Antonio Sica, si esibiranno i Gen Rosso, formazione artistica internazionale sulla scena da oltre quarant’anni; i 70 Volte 7, rock band cristiana; e appunto Dj Luca Maffi.
maffi-live-ev

SALERNO – Oltre 100 volontari, circa tremila giovani attesi, poco più di 12 ore tra spettacolo, musica, testimonianze, adorazione eucaristica, Messa al sorgere del giorno: sono questi alcuni dati di Salerno in diretta con la GMG di Cracovia, l’appuntamento con la Giornata mondiale della gioventù in programma a Salerno sabato 30 luglio per i giovani che non potranno recarsi in Polonia. Un appuntamento che vedrà anche la presenza del “casalasco” d’adozione, deejay Luca Maffi di Vicomoscano con il suo Rapgesucristico.

A partire dalle 17.30, il piazzale della Parrocchia “Maria Santissima del Rosario” accoglierà quanti si faranno pellegrini a Salerno per vivere la gioia dell’evento più atteso nella Chiesa dai giovani. “Beati i misericordiosi perché troveranno misericordia” il tema della GMG di Cracovia che guiderà anche la serata salernitana. Nato da un’idea dell’Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno, con il patrocinio del Comune di Salerno, l’evento è gratuito e si pone nello spirito del dialogo e dell’accoglienza, dell’incontro e di una misericordia vissuta autenticamente e senza barriere per quanti, pur desiderosi di prendere parte alla GMG nella terra di San Giovanni Paolo II e santa Faustina Kowalska, tuttavia non potranno per difficoltà di varia natura.

Dalla Campania ma anche da Lazio, Puglia, Basilicata, Calabria, i ragazzi si incontreranno per condividere la gioia della fede cristiana ma non solo. Come sottolineato dall’arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno mons. Luigi Moretti nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento, «la GMG è una luce che si incunea nel buio di una società in cui si segnalano violenza, morte, paura, ed è proprio questa luce a rischiarare, a rompere il buio. Un messaggio di fraternità, l’occasione per giovani di tutto il mondo di incontrarsi, anche tra Paesi in cui si vivono contrasti: in quel luogo ci si ritrova fratelli. A Cracovia ci saranno circa 2 milioni e mezzo di giovani: perché questa possa diventare un’esperienza vissuta oltre i confini geografici di Cracovia abbiamo pensato di creare l’evento di Salerno, per permettere a tante persone che non sono andate alla GMG di parteciparvi e viverne il profondo valore».

Un pensiero condiviso da don Angelo Barra, responsabile del comitato organizzatore: «La gioia è la nota caratteristica di un evento nato in semplicità e che lungo il cammino si è affermato come opportunità per chi non poteva recarsi a Cracovia. Questa veglia di preghiera e di festa ha intercettato il bisogno di vivere, seppur a distanza, il coinvolgimento forte e il senso di unità della GMG». Nel corso della serata, condotta dagli speaker di Radio Bussola 24 Alessandra Lombardi e Antonio Sica, si esibiranno i Gen Rosso, formazione artistica internazionale sulla scena da oltre quarant’anni; i 70 Volte 7, rock band cristiana; e appunto Dj Luca Maffi. Previsti collegamenti in diretta con Cracovia per ascoltare il discorso del Santo Padre. Saranno trasmessi sul maxischermo i videomessaggi dei giovani pellegrini in Polonia.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti