Un commento

Sostegno allo sviluppo rurale, Regione
Lombardia premia il GAL Terre
del Po: 6 milioni di euro al territorio

Filippo Bongiovanni: "Una strategia vincente di inclusione e coesione territoriale che attraverso l’apertura e la condivisione di elementi operativi ha centrato l’obiettivo di portare a casa risorse per gli Enti Locali e per le Aziende Agricole"
fava-bongiovanni-ev

MILANO – “A poco più di un anno dalla sua approvazione, Regione Lombardia mette a disposizione per il Programma di sviluppo rurale altri 64,4 milioni di euro, finalizzati ai territori, grazie alla misura 19 sul Sostegno alla sviluppo locale Leader”. Così l’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, annuncia altre risorse per 10 Piani di sviluppo locale, ammessi al finanziamento. Le domande pervenute sono state complessivamente 16.

“I Piani di sviluppo locale promuovono i territori, i prodotti e l’agricoltura di Regione Lombardia – dichiara l’assessore – e rispondono concretamente alle esigenze di sostenere le imprese agricole le diverse realtà produttive, che insieme costituiscono il patrimonio più ingente del Made in Italy agroalimentare”. Di seguito le domande ammesse a finanziamento e, fra parentesi, il contributo ammesso, per un totale erogato di 64.436.617,37 euro. Comunità montana Valle Trompia (6.294.400 €), Provincia di Sondrio (6.875.314,90 €), Comunità montana Parco Alto Garda Bresciano (6.350.484,66 €), Fondazione per lo sviluppo dell’Oltrepò Pavese (6.364.465,49 €), Comunità montana Valle Brembana (7.112.750 €), Provincia di Mantova (6.037.500 €), Bim Valle Camonica (6.693.750 €), Comunità montana Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera (5.510.980,39 €), Bim dell’Oglio (7.107.000 €), Comunità montana Triangolo Lariano (6.089.971,93 euro).

Il primo cittadino di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni non nasconde la propria soddisfazione. “Un piano per lo sviluppo locale, un piano per un sistema intelligente e per una crescita sostenibile: finanziato il Gal Terre del Po. 10 i progetti finanziati dal Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Lombardia a valere sulla Misura 19 “Sostegno allo sviluppo rurale locale LEADER” BURL N. 31 DEL 02.08.2016. Il GAL TERRE DEL PO con capofila la Provincia di Mantova ed un partenariato di oltre 80 enti pubblici e privati è arrivato nella sesta posizione in graduatoria, ottenendo 64 punti, ed una dote finanziaria di 6.037.500,00 euro. Un risultato importante essendo l’unico GAL dei territorio mantovano ammesso a finanziamento che porta a casa risorse per lo sviluppo locale e dei territori rurali per i prossimi 5 anni. Una strategia vincente di inclusione e coesione territoriale che attraverso l’apertura e la condivisione di elementi operativi per lo sviluppo locale ha centrato l’obiettivo di portare a casa risorse indispensabili per gli Enti Locali e per le Aziende Agricole del territorio, nell’ultimo quinquennio possibile di tali fondi per le nostre aree rurali. Ora entro 60 giorni la costituzione della società di scopo e poi il via alle attività sugli ambiti tematici finanziati: sviluppo ed innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali, sviluppo di Reti e comunità intelligenti, inclusione Sociale. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno lavorato in quest’ultimo anno per tale risultato!”

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti
  • canacrepa

    Il solito ‘politichese’ .In pratica e sostanza a cosa serviranno ? E a chi andranno?