Commenta

Arces, rinsaldato il gemellaggio
con la Calabria. Calabresi
a Viadana in primavera

Visite-gemellaggi turistici concreti, alla riscoperta dei territori e bellezze naturali Italiane dal sud al nord e viceversa con varie attività di collaborazione nel mondo del volontariato, ma non solo.
arces-ev

VIADANA –  Il Presidente dell’ARCES di Viadana Giuseppe Guarino e la consigliera Maria Calore in data 3 Agosto sono stati ricevuti nel Palazzo della Regione Calabria in Catanzaro dal tesoriere dell’ADER Calabria ONLUS (associazione dipendenti e funzionari ente regione) Luigi Maida in sostituzione del Presidente Francesco Maria Fazio assente per impegni. La cordiale visita che ha visto un tour prima nella grandissima struttura in particolare nel settore uffici emigrazione e proseguita poi nello specifico con uno scambio di informazioni sulle reciproche associazioni.

Segni tangibili di un punto di partenza per avviare una collaborazione sinergica fra le due associazioni e preludio di programmazione di una serie di percorsi di reciproca integrazione e di informazioni che vedrà unite le due realtà quella Calabro – Lombarda in una sorta di visite-gemellaggi turistici concreti, alla riscoperta dei territori e bellezze naturali Italiane dal sud al nord e viceversa con varie attività di collaborazione nel mondo del volontariato, ma non solo, spaziando dal sociale al turismo, dalla cultura allo sport.

Infatti per questo i soci dell’Associazione dell’ ADER (più di 1000 soci e familiari) nella prossima primavera, parteciperanno a una gita organizzata in loco dall’ARCES che si svolgerà proprio a Viadana dove sono presenti numerosi corregionali e nel territorio limitrofo. Da parte del Presidente Giuseppe Guarino non vi è altro che un parere positivo per l’ottima intesa che sicuramente nel tempo aiuterà a rinsaldare fortemente i rapporti fra le due comunità con la reciproca conoscenza, con la speranza che la prossima volta siano i viadanesi e poter andare a visitare la nostra amata e accogliente Calabria.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti