Commenta

L'Atena di Ercole Priori,
valore 7000 euro, donata
al museo Diotti

L'opera costituirà incremento delle Civiche Raccolte d’Arte del Comune di Casalmaggiore. La donante ha chiesto che venga indicata la sua donazione.
priori

CASALMAGGIORE – Il Museo Diotti si arricchisce di un’altra opera. Una donazione di Tiziana Priori di un’opera di Ercole Priori, l’Atena, dal valore stimato di 7 mila euro. Si tratta di una terracotta realizzata negli anni ’80, di 61 cm di altezza. Come prescrive la legge il comune, per accettare l’adozione, ha dovuto stipulare un vero e proprio contratto. L’opera costituirà incremento coerente delle Civiche Raccolte d’Arte del Comune di Casalmaggiore. La donante ha esclusivamente chiesto che venga indicata la sua donazione. Ercole Priori – come si legge sul sito del museo Diotti – è stato uno dei maggiori scultori cremonesi del ‘900. Nasce a San Daniele Po (CR) il 26 ottobre 1918. Compie gli studi all’Istituto “Ala Ponzone Cimino” di Cremona e alla Scuola di Disegno “Giuseppe Bottoli” di Casalmaggiore che frequenta dal 1934 al 1938. Nelle pause estive lavora a Roma in via Margutta nello studio di scultura dello zio Alceo Dossena. Dopo l’esperienza traumatica della campagna di Russia, cui partecipa dal 1941, e la fine della guerra, riprende la sua attività di scultore a Cremona. Inizia un periodo d’intensa sperimentazione formale. Dal 1946 in poi partecipa a numerose mostre d’arte nazionali e internazionali, tiene molte personali e si fa promotore a Cremona di importanti rassegne collettive; vince concorsi pubblici per monumenti e riceve varie commissioni private. Molte sue sculture sono visibili in diverse piazze di Cremona e provincia, in alcune chiese e in numerose cappelle funerarie, oltre che disseminate in raccolte private. A Casalmaggiore ha realizzato, fra l’altro, bassorilievi e sculture per scuole e istituti assistenziali, il fonte battesimale per la Chiesa di Santo Stefano e il Monumento alla Resistenza.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti