Commenta

Stagione della caccia, Viadana
(e altri comuni) aprono
sportello Urp per le licenze

Da qualche ora 93 Comuni cremonesi (su 115) e una trentina di quelli mantovani (su 69) hanno messo a disposizione proprio personale per questo espletamento. A Viadana ad esempio i tesserini si potranno ritirare presso l'ufficio dell’Urp il lunedì, mercoledì e il sabato dalle 9 alle 12.30.
cacciatore_ev

VIADANA – Uno dei problemi conseguenti al controverso scioglimento delle Province è la mancata distribuzione da quest’anno dei tesserini per la pratica della caccia la cui stagione si aprirà la terza domenica di settembre. Certamente non è un problema di grande importanza che comunque sottopone i cacciatori ad un certo disagio dovendosi recare personalmente negli uffici regionali delle proprie città per il ritiro diretto.

Per venire incontro a tali incombenze ecco che diversi Comuni hanno assunto la decisione di aiutare i cittadini sostituendosi in sostanza alle Province. Da qualche ora 93 Comuni cremonesi (su 115) e una trentina di quelli mantovani (su 69) hanno messo a disposizione proprio personale per questo espletamento. A Viadana ad esempio i tesserini si potranno ritirare presso l’ufficio dell’Urp il lunedì, mercoledì e il sabato dalle 9 alle 12.30. Necessario ovviamente portare la licenza di caccia e i versamenti relativi. I costi per praticare questo tipo di sport non sono certamente lievi considerando che tra assicurazioni, tasse per ambiti territoriali e altre tasse si arriva facilmente a toccare e superare quota 500 euro annui. Escludendo ovviamente costi per le armi, munizioni e attrezzatura. Non da ultimo la storica lotta che i cacciatori devono sostenere contro chi avversa la loro passione: agricoltori ma soprattutto ambientalisti e animalisti.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti