Commenta

Tentano il furto in via
Bixio, ma scappano
via a mani vuote

I ladri, molto probabilmente inesperti, hanno spaccato il vetro posteriore lato guidatore con un corpo contundente ma il rumore deve aver svegliato i cani del quartiere che hanno cominciato ad abbaiare
14287674_10210309430243203_115779804_n
Nella foto la Dacia Duster dell'imprenditore casalasco col finestrino rotto

CASALMAGGIORE – Gli rompono il finestrino dell’auto, una Dacia Duster parcheggiata nello spazio interno al grattacielo di via Nino Bixio, ma non riescono a portare a termine il colpo, molto probabilmente spaventati dall’abbaiare dei cani da guardia delle case vicine. E’ successo questa notte, in pieno centro città. “Sono rientrato a casa alle 2 – racconta l’imprenditore casalese vittima del tentativo di furto – e stamattina alle sette è venuta a svegliarmi mia suocera che c’era il finestrino rotto. Non mancava nulla, fortunatamente”.

I ladri, molto probabilmente inesperti, hanno spaccato il vetro posteriore lato guidatore con un corpo contundente ma il rumore deve aver svegliato i cani del quartiere che hanno cominciato ad abbaiare e i malviventi non hanno fatto in tempo ad aprire l’auto. A dare credito all’ipotesi della fuga precipitosa una segnalazione di una residente. “In via Bixio – racconta R.R., la residente – c’è stato un abbaiare continuo, compreso quello del mio cane, che mi ha fatto pensare ad una presenza estranea nel quartiere. Detto questo, sono dispiaciuto quanto riguarda il mio cane, per il fastidio arrecato ai vicini e me ne scuso”.

A non esserne dispiaciuto affatto dell’alta soglia d’attenzione e dell’attivazione dei quattrozampe l’imprenditore casalese che deve forse all’abbaiare il fatto di dover cambiare ‘solo’ il finestrino dell’auto senza essersi visto alla fine portato via nulla.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti