Commenta

Viadana, Scuola di
musica Moro, vecchi e
nuovi corsi al via

Oltre ai corsi classici, istituiti nuovi corsi, quello di canto individuale baby dai 6 ai 14 anni, batteria per bambini dai 5 agli 11 anni, musical per adulti, tromba e trombone jazz e il laboratorio di jazz band
foto-daniele-505

VIADANA – La Scuola di Musica “G. Moro”, gestita dall’associazione culturale “Ars Musica” da quest’anno riparte alla grande con un occhio di riguardo alla didattica rivolta all’infanzia, al musical e alla musica Jazz. Infatti, come spiega Cristiano Maramotti, chitarrista di fama nazionale e direttore della scuola, saranno, in accordo con la presidente Monica Cacciani, istituiti nuovi corsi, quello di canto individuale baby dai 6 ai 14 anni, batteria per bambini dai 5 agli 11 anni, musical per adulti, tromba  e trombone jazz e il laboratorio di jazz band.

I corsi, guidati dagli insegnanti Elena Federici (musical e canto baby) Helder Stefanini (batteria per bambini), Simone Copellini (tromba e trombone jazz), Cristiano Maramotti e Roberto Rossi (Laboratorio di Jazz Band) si inseriscono nel contesto già consolidato dei corsi didattici classici e moderni, offerti dall’istituto scolastico per diffondere la cultura musicale sul territorio.

Gli insegnanti Gialdi Paolo (basso), Massimiliano Savioli e Michele Morari (batteria) Alessia Galeotti e Marina Santelli  (canto moderno), Cristiano Maramotti, Giuseppe Anversa (chitarra moderna rock e jazz)  Marazzi Luca (chitarra classica), Roberto Rossi (Sax e clarinetto jazz), Giuseppe Cominotti (pianoforte moderno e classico, direzione piccola orchestra, songwriting) Monica Camisani e Agnese Ferrari (pianoforte classico), Felice Santelli (Flauto) Alevtina Matveeva (violoncello), Lorenzo Taglazucchi (violino) si sono spesi in questi anni con meravigliosi risultati durante i saggi e gli spettacoli dedicati al pubblico viadanese e dintorni.

Lunedì 12 Settembre, alle ore 17,30, si apriranno le iscrizioni incontrando genitori ed allievi e sarà offerto un rinfresco a tutti i partecipanti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti