Commenta

L'agricoltura non si arrende
alla crisi, investimenti per
oltre 31 milioni di euro

Cremona è sul podio regionale. Il valore degli investimenti – spiega la Coldiretti Lombardia analizzando i dati diffusi dalla Regione – sono così suddivisi: Mantova 82 milioni di euro, Brescia quasi 64 milioni di euro, Cremona più di 31 milioni di euro.
pomodoro-raccolta-ev

Gli agricoltori non si arrendono alla crisi e investono: 280 milioni di euro di investimenti per le aziende agricole lombarde, oltre 31 milioni sul territorio cremonese. È il valore dei progetti presentati nell’ambito della misura per la competitività aziendale del Programma di Sviluppo Rurale (Psr) nel 2016. “E’ un segnale interessante – commenta Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Lombardia –  che testimonia la vivacità di un settore che non si vuole arrendere alla crisi e che guarda al futuro dell’agroalimentare come leva di rilancio per il Paese scommettendo su qualità, sostenibilità e territorialità”.

Il valore degli investimenti – spiega la Coldiretti Lombardia analizzando i dati diffusi dalla Regione – sono così suddivisi: Mantova 82 milioni di euro, Brescia quasi 64 milioni di euro, Cremona più di 31 milioni di euro. A seguire la provincia di Bergamo con più di 30 milioni, Sondrio con oltre 22 milioni, Pavia con quasi 21 milioni, Milano con 11 milioni, Lodi con più di 7 milioni di euro, Como con 4 milioni di euro, Monza Brianza con quasi 3 milioni, Varese con oltre 2 milioni e mezzo,  e infine Lecco con più di un milione di euro.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti