Commenta

Tromba d'aria a Brugnolo: in pochi
minuti scoperchiato capannone
e danni al campo sportivo

Il danno maggiore sicuramente è stato quello subito dall'azienda meccanica dei fratelli Vezzoni. Qui il vortice ha scoperchiato larghe fette di capannone strappando il rivestimento in lana di vetro che ricopriva le lastre di eternit. Ciuffi di lana sono stati scagliati anche a diverse decine di metri di distanza.
tromba-aria-brugnolo_ev

BRUGNOLO (RIVAROLO DEL RE) – Violentissima tromba d’aria lunedi mattina a Brugnolo. Un vento fortissimo ha recato danni e provocato paura nella piccola frazione di Rivarolo del Re scoperchiando un capannone e distruggendo le cucine accanto al campo sportivo, dove solitamente si tengono le feste d’estate.

Tutto si è svolto in pochi minuti durante i quali si è riversata sul paese anche una fortissima tempestata. Cioè che è strano, ma non tanto tenendo in considerazione questo tipo di fenomeno meteorologico, è che i danni si sono registrati solamente in una strettissima fascia di territorio colpendo appunto il capannone dei fratelli Vezzoni e le cucine del campo sportivo adiacente. Da altre parti, ad esempio a Rivarolo del Re, danni solamente legati a qualche albero caduto.

Il danno maggiore sicuramente è stato quello subito dall’azienda meccanica dei fratelli Vezzoni, come detto. Qui il vortice ha scoperchiato larghe fette di capannone strappando il rivestimento in lana di vetro che ricopriva le lastre di eternit. Ciuffi di lana sono stati scagliati anche a diverse decine di metri di distanza incastrandosi nelle maglie di una rete metallica lontana. Come si diceva, la tromba d’aria ha portato pioggia e anche grandine tutto contenuto in una piccola area e con la tempesta terminata in poco tempo attorno alle 5 di lunedì.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti