Commenta

Rivarolo Mantovano e Bozzolo,
è proprio un sì. Presto nascerà
l'Unione Terra dei Gonzaga

Non nascondono la loro soddisfazione i due Sindaci, di Bozzolo Cinzia Nolli e di Rivarolo Mantovano Massimiliano Galli che in questi mesi hanno, con la collaborazione dei rispettivi Consiglieri comunali, Assessori e Segretari, avviato il percorso di collaborazione.
rivarolo-bozzolo

RIVAROLO MANTOVANO/BOZZOLO – Sarà approvato a breve, dalle giunte che guidano le municipalità di Bozzolo & Rivarolo Mantovano, il protocollo d’intesa che impegna i due comuni a dar vita, entro il 31 dicembre 2016, all’Unione dei Comuni Lombarda denominata “Terra dei Gonzaga”.

Molte e diverse le affinità tra i due paesi. Storicamente i due comuni sono stati legati dalla Signoria dei Gonzaga (nel tempo Rivarolo è stato parte del Principato di Bozzolo) ed anche nel periodo preunitario, sotto gli austriaci, il distretto di Bozzolo accludeva quelli che oggi sono due paesi, divisi tra loro dal solo canale “acque alte”. “Alveo naturale, anche per i rapporti quotidiani che intercorrono tra i concittadini di entrambe le comunità, l’Unione tra i due Comuni rappresenta un passaggio fondamentale per la crescita omogenea dei nostri territori” spiegano dai due comuni. “La recente attualità amministrativa – proseguono le due amministrazioni – è fatta di ottimi rapporti istituzionali, maturati nel periodo di gestione associata che ha visto i due enti condividere percorsi,  obiettivi e progettualità di ampio respiro (pur in un contesto, burrascoso per entrambi, dovuto alla convivenza forzata con l’Unione Foedus)”.

Non nascondono la loro soddisfazione i due Sindaci, di Bozzolo Cinzia Nolli e di Rivarolo Mantovano Massimiliano Galli che in questi mesi hanno, con la collaborazione dei rispettivi Consiglieri comunali, Assessori e Segretari, avviato il percorso di collaborazione che, almeno per i prossimi dieci anni, vedrà le rispettive comunità sempre più integrate tra loro. “Cercate le cose che uniscono e celebrate le differenze”, sembra essere il motto di questa giovane e nascente realtà amministrativa.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti