Un commento

Frontale tra Maggiolino
e camion: 22enne salvo per
miracolo a Vicobellignano

Un ragazzo di 22 anni stava procedendo a bordo del suo Maggiolino Volkswagen verso Casalmaggiore, quando ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere frontalmente contro un camion Volvo che arrivava dalla direzione opposta. Impatto tremendo, conseguenze per fortuna contenute.
maggiolino-incidente_ev
Nella foto il Maggiolino dopo l'impatto

VICOBELLIGNANO (CASALMAGGIORE) – Forse una distrazione o un colpo di sonno è alla base del tremendo impatto che per fortuna non ha causato danni troppo seri alle persone coinvolte, venerdì mattina attorno alle 7.30 a Vicobellignano, frazione di Casalmaggiore, lungo la strada Asolana.

Un ragazzo di 22 anni stava procedendo a bordo del suo Maggiolino Volkswagen verso Casalmaggiore, quando ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere frontalmente contro un camion Volvo che arrivava dalla direzione opposta. Un impatto fortissimo, che ha spinto il Maggiolino verso la ciclabile accanto alla strada, dove per fortuna non stavano passando biciclette o pedoni considerando anche il maltempo. Il ragazzo è stato ricoverato in ospedale in codice giallo, dopo essere stato soccorso da Padana Soccorso e auto medico. Ma, considerando le condizioni dell’auto, praticamente da rottamare, è stato davvero fortunato. Sul posto anche i Carabinieri di Casalmaggiore.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti
  • gigi30

    Si leggono continuamente notizie di incidenti per perdita di controllo del veicolo. Non bisogna essere grandi esperti per capire che la maggior parte di questi incidenti succede per l’uso di cellulari e soprattutto dei social mentre si guida.
    Ritengo che la paura di sanzioni serva poco. Serve invece qualcosa di tecnologico. Un apparecchio detto jammer che blocca i segnali telefonici all’interno della vettura quando questa ha il motore acceso. Viene già usato nelle sale riunioni per impedire che i distratti o i maleducati usino il telefono mentre altri parlano.
    Sarebbe sufficiente l’obbligo di installazione sulle vetture per impedire l’uso dei cellulari a motore acceso. Se si vuole usare il telefono, ci si deve fermare e spegnere il motore. L’apparecchio costa poco, 100 euro, ed eviterebbe un sacco di incidenti per distrazione.
    Saluti. Gigi