Ultim'ora
Un commento

Torchio in lista
sia a Cremona
che a Mantova

Nella foto il Centro Popolare Lombardo di Cremona

Si chiama “Centro Popolare Lombardo”. Si è presentato nella sede del Centro Marcora di Cremona. E’ una lista che appoggia la candidatura di Umberto Ambrosoli alla presidenza della Regione Lombardia. E’ una formazione di “moderati” fondata dai consiglieri regionali lombardi uscenti Enrico Marcora e Valerio Bettoni che hanno lasciato l’Udc e da Francesco Patitucci e Franco Spada che hanno abbandonato l’Idv. A loro si è aggiunto anche Savino Pezzotta e la sua “Rosa per l’Italia”.

Per il casalasco il nome forte è quello di Giuseppe Torchio, già parlamentare, sindaco di Spineda e presidente della Provincia di Cremona, che rappresenta l’esperienza assieme all’altra candidata Clarita Milesi, consigliere provinciale che ha lasciato l’Idv. Con loro Matteo Gramignoli, da poco approdato alla politica e capogruppo della lista civica “Buongiorno Crema” in appoggio a Stefania Bonaldi, conosciuto nel campo sanitario e nel volontariato. Il coordinatore politico della lista è Giovanni Biondi. Alla presentazione c’era anche Gianni Risari, già parlamentare cremasco, con Gramignoli in “Città amica e solidale” di Crema. Con Torchio, Biondi e Milesi presto il Centro Popolare Lombardo potrebbe anche diventare gruppo consigliare in Amministrazione provinciale.

Torchio è anche capolista a Mantova dove sarà in squadra con Rosanna Miele e con Daniele Mozzi, consigliere comunale a Viadana. “La mission che abbiamo è quella di riuscire a portare voti ad Umberto Ambrosoli, persona straordinaria, pulita e con un progetto importante per la nostra Regione. – dice Giuseppe Torchio – Nel motto ‘liberi e forti’ con cui il Centro Popolare Lombardo si presenta ci siamo sentiti a casa, insieme a persone che provengono da esperienze diverse ma che si sono sentite partecipi del progetto di Ambrosoli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti