Commenta

Rugby Casalmaggiore
Presto in campo
a Casalbellotto?

taglio-pioppi-campo-rugby_ev

Nella foto i lavori iniziati da più di un anno per costruire il campo da rugby in zona golenale

 

Da tre anni giocano a Colorno, sul campo della locale squadra di serie A prestato per le gare interne dopo un accordo amichevole tra società. Presto però il Rugby Casalmaggiore potrebbe finalmente diventare profeta in patria, ossia giocare nel comune casalese.

L’incontro tra la dirigenza della squadra della palla ovale e il sindaco Claudio Silla si terrà domani mattina (non aperto al pubblico per ovvi motivi) e gli esponenti dei colori biancocelesti, cromia del team di rugby oltre che del comune maggiorino, chiederanno all’amministrazione come poter accedere alla struttura di Casalbellotto, sfruttata soprattutto per il calcio (ci giocano le giovanili della Casalese e diverse squadre amatoriali della zona) ma adattabile al rugby un paio di domeniche al mese.

“L’intenzione” ha spiegato il presidente del Rugby Casalmaggiore Fabrizio Vappina “è di proseguire con i lavori per completare il nuovo campo da rugby nella zona Lido Po, dato che il nostro team nasce proprio dall’Associazione Amici del Po. Tuttavia, poiché quel terreno sorgerà in golena, in caso di problemi legati soprattutto al periodo autunnale, quando il Po esce dal suo letto naturale, dovremo tenere pronta una soluzione alternativa, che potrebbe essere rappresentata proprio da Casalbellotto”.

Insomma presto il Rugby Casalmaggiore, che finora non ha avuto alcun campo a disposizione nel comune, potrebbe ritrovarsi addirittura due terreni di gioco. Come a dire, meglio abbondare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti