Commenta

Pavesi: “Mobilitazione
per l’OglioPo”
E Loatelli attacca

pavesi-loatelli_ev

E’ come un terremoto la notizia della delibera approvata tre giorni fa dalla Giunta regionale in merito alla riduzione di servizi nei confronti dell’ospedale Oglio Po di Casalmaggiore.

Tagli che andranno a colpire evidentemente anche Viadana e Bozzolo. Il consigliere regionale di opposizione Pd Giovanni Pavesi, ormai ex a tutti gli effetti avendo rinunciato a ricandidarsi, è determinato e drastico: “Occorre mobilitare le istituzioni e i cittadini per bloccare questo progetto che è sbagliato sia nei tempi che nel merito”.

Pavesi ricorda come non tanto tempo fa l’ex assessore regionale alla Sanità, Luciano Bresciani, avesse assicurato ai sindaci del comprensorio riuniti nel suo ufficio il congelamento della delibera che oggi, a tre settimane dalle elezioni, emerge di colpo riproponendo il temuto piano sanitario territoriale.

Una mossa che potrebbe rappresentare una specie di `harakiri` per Formigoni e il Pdl, portando delusione e rabbia  anche nell’elettorato più fedele. Una scelta che qualcuno interpreta come una decisione presa prima che altri salgano sulla poltrona del Governatore, mandando all’aria il tanto sussurrato progetto di trasferire ai privati la gestione di molte strutture ospedaliere.

Un sospetto che appartiene anche a Irvano Loatelli, candidato di Bozzolo alle regionali nelle liste della Lega Nord, assessore comunale e medico chirurgo: “Questo è l’ultimo regalo che Formigoni fa ai suoi adepti, ma non possiamo permettere che si cannibalizzi in questo modo il nostro territorio”. Loatelli ribadisce l’intenzione di cambiare le cose in Regione sempre che la Lega Nord ottenga i consensi necessari arrivando così a realizzare il progetto per trattenere in Lombardia il 75% delle tasse versate.

“Non si possono mantenere dei doppioni, questo no, quindi cerchiamo di ottimizzare i servizi adattandoli alle esigenze del territorio. Rafforziamo ginecologia e pediatria ad Asola, sistemiamo altri servizi secondo le necessità di Bozzolo e Oglio Po”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti