Commenta

San Giovanni, lite
in famiglia: marito
rumeno in ospedale

carabinieri-ev

Una lite tra moglie e marito, a San Giovanni in Croce, intorno alle ore 15, sfocia in un’aggressione talmente violenta da richiedere l’intervento dei Carabinieri del Radiomobile di Casalmaggiore e di un’ambulanza.

A farne le spese è un uomo di 44 anni, rumeno, sposato ma evidentemente ai ferri corti con la moglie, una donna anch’essa rumena, sulla quarantina. La coppia, residente in un appartamento di via Matteotti, avrebbe avuto un alterco al ritorno del marito dalla Romania: pare che il 44enne, di professione autista, fosse in patria da tempo e che la coppia fosse in procinto di lasciarsi.

I sanitari accorsi sul posto hanno trasportato l’uomo, colto anche da un malore, all’ospedale Oglio-Po di Vicomoscano. Nulla di grave: il rumeno è entrato al nosocomio in codice verde.

Secondo quanto riportato dall’agente delle Polizia locale di San Giovanni, Pierangelo Stringhini, la famiglia rumena residente in via Matteotti non si era mai resa protagonista di situazioni problematiche prima di oggi.

Da verificare quindi i motivi che hanno generato una lite di tale violenza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti