Commenta

I Giovani Democratici
invitano a pensare
al bene di Viadana

giovanidemocratici_ev

Anche il gruppo dei Giovani Democratici di Viadana interviene sulla querelle che ha spaccato in due la maggioranza di Giorgio Penazzi. Lo fa tramite un comunicato che chiarisce la presa di distanza del gruppo dalle polemiche, considerate inutili ai fini del “bene comune” di Viadana e dannose verso una politica attiva.

“Considerato il clima locale delle ultime settimane” si legge nel comunicato “e la contiguità di un appuntamento importante quale le elezioni, noi Giovani Democratici di Viadana ribadiamo la nostra unità, compattezza e solidità. Ci distacchiamo dalle polemiche e dai contrasti nati ed esplosi in questi mesi all’interno del Partito Democratico della nostra città. Pensiamo che i contrasti portino a perdere di vista l’obbiettivo principale e vadano in direzione opposta rispetto allo spirito democratico che ci anima. Non vogliamo che i valori e le tematiche importanti, quelle fondatrici del nostro partito, passino in secondo piano: noi Giovani ci impegniamo a portare avanti il Partito Democratico a Viadana e far sì che le disquisizioni interne vengano superate da una politica attiva. Da questa mattina noi giovani intendiamo affrontare l’ultima settimana di campagna elettorale in un clima di armoniosa concordia e totale affiatamento. Siamo disponibili per confronti e chiarimenti e intendiamo occuparci delle problematiche legate al territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti