Commenta

Incidente sul ponte
di Casalmaggiore
fatale per un 44enne

inci-ponte_ev

Incidente mortale alle ore 7:42.

Una Bmw targata Mantova, modello 525 Td, colore rosso, guidata da A. S., 44enne di origine rumena, mentre viaggiava da Casalmaggiore in direzione Parma, sul ponte sul Po, strada Asolana sp 343, ha sbandato forse anche a causa del ghiaccio che rendeva l’asfalto scivoloso e si è scontrata con un camion della Mangimi Corradi che procedeva nel senso opposto.

Lo schianto, avvenuto in territorio colornese, è stato fatale a Petru Zugravescu, di 44 anni, che secondo la ricostruzione dei primi soccorritori era seduto sul sedile del passeggero della macchina. Ferito e trasportato all’Ospedale Oglio-Po anche l’altro rumeno a bordo, D. S., 37enne, fratello del conducente che versa invece in gravissime condizioni nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Maggiore di Parma. Lievi danni anche per l’autista dell’autoarticolato, D. L., parmense di origini moldave.

La dinamica è al vaglio dei Carabinieri di Colorno, coordinati dalla stazione di Fidenza. Sul posto anche i Carabinieri del radiomobile di Casalmaggiore, impegnati da subito nel far defluire l’intenso traffico venutosi a creare: il ponte è rimasto chiuso per quasi tre ore, con lunghe code di auto e mezzi pesanti verso Viadana che hanno intasato anche la strada di Vicomoscano.

I tre rumeni, essendo artigiani muratori, viste le condizioni climatiche oggi non potevano lavorare e si stavano recando nel parmense per acquistare alcuni pezzi di ricambio per l’auto da uno sfasciacarrozze.

Diversi gli enti allertati: il pronto intervento, con due ambulanze e un’auto medica, e i Vigili del Fuoco di Viadana, Parma e Cremona. Primi ad arrivare i pompieri viadanesi, da subito impegnati a tagliare le lamiere della Bmw ed estrarre (a fatica) il corpo del deceduto.

Alle ore 10,40 è stato riaperto il ponte al traffico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti