Un commento

Tornata, 79enne ingoia
osso di faraona e
finisce sotto i ferri

ogliopo-ingresso_ev

Si sente meglio la donna ricoverata nei giorni scorsi all’Oglio Po a causa di un osso che le si era conficcato nell’intestino.

La signora, di 79anni aveva pranzato con i famigliari nella sua casa di Romprezzagno, frazione di Tornata, senza accorgersi che sgranocchiando una parte di faraona, un ossicino di questa le era scivolato in gola e da lì nell’apparato digerente, con la conseguenza di dolori e malessere insopportabile.

Trasportata d’urgenza all’Oglio-Po, è finita sotto i ferri. Anche per l’età avanzata l’intervento chirurgico si rivelava complesso e delicato ma alla fine i sanitari sono riusciti ad eliminare il pericoloso inconveniente dimettendo la pensionata che adesso sta terminando la fase riabilitativa a Bozzolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • cesarina

    COMPLIMENTI E GRAZIE TANTE AL DOTT. MOLFETTA CHE HA SVOLTO L’INTERVENTO PERFETTAMENTE E HA PERMESSO A MIA MAMMA DI RIPRENDERSI IN TEMPI BREVI!!!!