Commenta

Lui rubava carburante,
lei faceva da palo:
viadanesi denunciati

cc

Lui, un cinquantenne disoccupato, rubava il carburante dai serbatoi dei camion della ditta di autotrasporti per cui aveva lavorato. Lei, 53enne casalinga, faceva da palo al marito. La coppia, di Viadana, è stata colta in flagranza di reato mentre era all’opera presso un’azienda di Guastalla.

Giunti sul posto allertati dai proprietari dell’azienda, i Carabinieri hanno immediatamente fermato l’uomo, mentre era ancora all’interno dello stabilimento. Più complicato l’arresto della donna, scappata dal luogo del misfatto a bordo di un furgone: la fuga è però durata poco. Presa anche la moglie, i coniugi sono stati denunciati con l’accusa di furto in concorso. Entrambi incensurati, ai due sono stati sequestrati dagli uomini dell’Arma gli attrezzi necessari per i furti di carburante: taniche e tubi di plastica.

Ai titolari dell’azienda, che si erano accorti della presenza di un uomo all’interno dello stabilimento in orario notturno e di un furgone che si era allontanato in maniera sospetta, i Carabinieri sono riusciti a restituire una tanica contenente circa quindici litri di carburante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti