Commenta

Maxi furto di
pneumatici alla fratelli
Gastaldi di Tornata

gomme_ev

I ladri in questo periodo non amano solo il rame dimostrando “attaccamento” anche alle gomme per veicoli. Specialmente quelle di dimensioni importanti e quindi più costose. In quest’ottica va considerato l’assalto al magazzino dei fratelli Gastaldi, notissimi rivenditori di pneumatici sulla ex statale SS 10 tra Bozzolo e Tornata sulla strada per Piadena, già vittime in passato di furti analoghi.

Circa 260 gomme per camion con un valore che sfiora i centomila euro sono svanite l’altra notte dal deposito che tra l’altro è illuminato a giorno e controllato da telecamere a 360 gradi.

Attraverso tale impianto i titolari al mattino dopo hanno potuto assistere a tutte le fasi dell’assalto con le immagini di quattro o cinque persone arrivate a bordo di un tir dopo aver tranciato la recinzione metallica di una proprietà confinante.La registrazione (ora in mano agli inquirenti) mostra questi sconosciuti che tranquillamente e senza fretta  si passano l’un l’altro le pesanti gomme sino a riempire il mezzo col quale erano arrivati.

Una lunga e meticolosa operazione le cui fasi principali sono durate ben quattro ore durante le quali nessun elemento ha potuto disturbarli.

E’ questo particolare che impressiona e amareggia maggiormente uno dei titolari. “E’ mai possibile – si sfoga Paolo Gastaldi – che per tutto quel tempo nessuno si sia accorto di niente? Qui davanti c’è una statale trafficata ad ogni ora, il nostro piazzale è illuminato a giorno. Sarebbe bastata una telefonata al 112 anche in forma anonima e adesso non saremmo qui a contare i danni. Purtroppo questo è l’ennesimo segnale di come sia caduta in basso la nostra società. Manca del tutto il senso civico, la morale e la solidarietà. E questo deriva  purtroppo dal cattivo esempio che ci viene da una classe politica assente. E’ con questi presupposti che la criminalità dilaga in maniera prepotente e inarrestabile.”

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti