Commenta

Rugby, Viadana
schianta Reggio
e resta in vetta

rugbyviadana_ev

Foto Martina Sofo

Il Rugby Viadana conquista cinque punti con una prova di spessore contro il Rugby Reggio, formazione dotata di un ottimo pacchetto di mischia e molto determinata sui punti di incontro. Una vittoria, comunque, resa semplice solo dalla grande prova dei gialloneri, che fin dal primo minuto impongono il proprio carattere mantenendo il controllo sul match con una prova consistente nelle fasi statiche. Vittoria con bonus che vale la prima posizione in classifica ed un’altra prestazione di ottimo livello in una giornata in cui l’incessante pioggia avrebbe potuto aumentare gli interrogativi in seno a staff tecnico ed atleti gialloneri.

Si parte da una touche ben eseguita sui cinque metri emiliani, Padrò va a marcare dopo la maul imbastita dagli avanti gialloneri. Nelle battute iniziali Viadana presidia la metà campo del Reggio con continuità cercando soluzioni in verticale e guadagnando molti metri con i ball carrier. Esaurita la folata iniziale, cresce l’organizzazione difensiva degli ospiti rossoneri, ma i padroni di casa mantengono possesso e domino territoriale senza trovare, soprattutto all’altezza dei “22”,  corridoi vincenti.

In questa fase è ottima la gestione delle touche con Padrò, Van Jaarsveld e soprattutto Fondse autoritari nelle prese aeree. Al 33’ proprio da una touche all’interno dei 22 reggiani Van Jaarsveld conquista l’ovale, il resto è lo stesso copione della marcatura precedente con il terza centro che suona il suo secondo squillo. Il primo tempo si conclude con due mete all’attivo per i gialloneri.

Nella seconda frazione di gioco il tema non varia ed in una situazione analoga alle due mete di Padrò, Viadana varca la linea avversaria, ma l’ovale rimane “sollevato” e quindi mischia ai cinque ed occasione per Padrò che è incisivo e mette a segno il suo personale hattrick. I gialloneri provano ad incrementare il bottino mettendo nel mirino il punto di bonus che arriva puntuale al 42’  con la quarta meta, questa volta firmata da Albano. L’azione si sviluppa sulla sinistra con alcuni pick and go, apertura per Padrò che guadagna metri sulla verticale, Viadana organizza un set up centrale ed ovale che viaggia dalla parte opposta fino alla giovane ala giallonera che corre ponendo il proprio sigillo.

Viadana accelera ulteriormente ricercando la quinta meta che arriva ad opera di Sintich che fugge lungo l’out di sinistra e deposita a terra l’ovale. Il match si chiude con l’ultima marcatura della formazione di casa marcata da Fondse bravo a sfruttare una bella combinazione dei trequarti con corsa verso la linea di meta di Gilberto Pavan, ovale mantenuto a fatica dopo la fase di gioco susseguente ed il seconda linea sudafricano trova il varco vincente.

Rowland Philips, coach giallonero, così commenta: “Sono soddisfatto della prova odierna perché abbiamo gestito con intelligenza e confidenza molte fasi del match. Molto efficaci in touche e la mischia ha prodotto possessi di qualità, quindi piattaforme ideali su cui costruire le nostre strutture di gioco. In una giornata in cui tutti e 23 hanno dato il proprio apporto senza far diminuire l’intensità della performance, l’unico neo è rappresentato dall’infortunio al ginocchio sinistro di Tizzi. Vedremo i riscontri medici in settimana”.

L’ex Viadana, ora seconda linea di Reggio, Cristian Bezzi rende merito ai vincitori: “Viadana si è mostrata cinica, ha preso i punti quando doveva e poi ha dilagato. Cerchiamo punti salvezza, ma questo era un campo molto difficile, vedremo con formazioni più alla nostra portata. La classifica rispecchia bene i valori del campionato: Viadana, Calvisano e Prato hanno qualcosa in più delle altre, sarà una bella volata”.

Ecco il tabellino del match:

RUGBY VIADANA v RUGBY REGGIO: 38-0 (12-0)
Marcatori: p.t. 3’ m. Padrò tr Apperley, 33’ m Padrò,  s.t. 4’ m. Padrò tr Apperley, 12’ m. Albano, 33’ m. Sintich tr Cipriani, 46’ m. Fondse tr Cipriani.

Rugby Viadana: Robertson, Sintich, Tizzi (23’ pt Pizarro), Albano; Apperley (25’ st Cipriani), Bronzini (29’ st Cowan); Padrò (25’ st Moreschi), Barbieri (29’ st Santi), Pelizzari; Fondse, Van Jaarsveld; Cagna (22’ st Gilding), Denti (cap) (22’ st Santamaria), Cenedese (22’ st Marchini). All.: Phillips.

Rugby Reggio: Malneek; Giannotti, Castagnoli, Mantovani, Russotto (29’ st Silva); Bricoli (36’ st Fontanesi), Cigarini (19’ st Daupi); De Bruin, Mannato (cap) (34’ st Caselli), Perrone (27’ st Bezzi); Delendati, Pulli (13’ st Scalvi); Rizzelli (25’ st Lanfredi), Bigi, Fontana (29’ st Orabona). All.: Ghini.

arb. Roscini (Legnano)
g.d.l. Rossi e Sorrentino
Cartellini: p.t. 37’ Fondse (giallo), s.t. 4’ Pulli (giallo)

Man of the match: Padrò (Rugby Viadana)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti